Contenuto sponsorizzato

Torna nel fine settimana la Trento - Bondone, divieti e modifiche alla viabilità. Ecco quali

Verifiche e prove prenderanno il via nei giorni di venerdì e sabato. La gara inzierà domani alle ore 10

Pubblicato il - 25 giugno 2018 - 11:24

TRENTO. Torna nel prossimo fine settimana la 68a edizione della competizione automobilistica Trento – Bondone.

 

Venerdì dalle 12.30 alle 19 si terranno le verifiche sportive e tecniche in piazza Dante. Sabato, invece, alle 9 sulla strada provinciale 85 del Monte Bondone in località Montevideo prenderanno il via le prove e alle 10 di domenica ci sarà il via della gara.

Anche quest'anno saranno istituite alcune modifiche alla viabilità.

 

In particolare è prevista l'istituzione di:

 

- divieto di transito e divieto di sosta e fermata su tutto il piazzale ex Zuffo a partire dalla mezzanotte del 28 giugno per la durata della manifestazione e delle operazioni di allestimento e smontaggio di eventuali strutture, fino alle 24 del 2 luglio;

 

- sospensione del disco orario e pagamento Acipark nel parcheggio ex Sit e in piazzale Sanseverino dal 28 al 30 giugno;

 

- divieto di transito veicolare (eccetto autobus urbani) e divieto di sosta e fermata su ambo i lati di piazza Dante tra l'Hotel Trento e l'intersezione con via Gazzoletti il 29 giugno dalle 7 alle 21;

 

- divieto di transito e divieto di sosta e fermata nei piazzali di proprietà del Comune di Trento in località Vason del Monte Bondone e sui due piazzali delle Rocce Rosse a partire dalla mezzanotte del 30 giugno e fino alle 24 del 1° luglio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 12:45

L’affluenza nazionale nei comuni chiamati al voto, all’appello di mezzogiorno, supera di poco il 15% (in provincia di Bolzano è intorno al 15,2%, il Trentino non pervenuto). Per il referendum hanno votato il 12,3% degli italiani

20 settembre - 11:41

I tamponi analizzati sono 1530. I pazienti covid19 ricoverati in ospedale sono 16 e a questi si aggiunge una persona che si trova in terapia intensiva 

20 settembre - 05:01
L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha deliberato l'acquisto di 91 mila test rapidi a 409.500 euro, ma in Trentino la volontà sempre quella di puntare principalmente sui tamponi: "I test rapidi sono utili per controllare un elevato numero di persone e conseguentemente evitare chiusure di attività quali scuole e imprese. Sono armi importanti per scongiurare un eventuale ritorno al lockdown"
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato