Contenuto sponsorizzato

Tunnel Brennero, Kompatscher: ''Impossibile bloccare i lavori, nessun governo europeo sarebbe in grado di fermare quest'opera''

Per il governatore altoatesino i contratti con le aziende ci sono e voler bloccare gli scavi significa doverle risarcire

Pubblicato il - 21 novembre 2018 - 11:19

BOLZANO. “E' impossibile fermare il tunnel del Brennero” a dirlo questa mattina è stato il presidente della Provincia autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher, mentre si trova a Innsbruck per partecipare al Forum annuale della macroregione alpina Eusalp.

 

A parlare della necessità di bloccare i lavori era stato il 18 ottobre scorso il ministro Riccardo Fraccaro. ''I costi dell'opera sono superiori ai benefici – aveva detto - e quindi per noi dei 5 stelle il Tunnel del Brennero si deve bloccare perché adesso noi vogliamo investire sulla mobilità sostenibile”.

 

Il cantiere per la costruzione del tunnel di base del Brennero, ha spiegato Kompatscher "è il più grande d'Europa, finanziato e appaltato al 100%. Nessun governo europeo sarebbe in grado di fermare quest'opera”. Per il governatore altoatesino i contratti con le aziende ci sono e voler bloccare gli scavi significa doverle risarcire.

 

Il presidente della Provincia autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher, ha anche ricordato, come riporta l'Ansa,  che il ministro dei trasporti Toninelli ha firmato il memorandum of understanding a Bolzano “che parla chiaro, e posso confermare che nelle riunioni che ho avuto anche con lui per la concessione della A22 è stato tutto confermato".

 

La provincia di Bolzano, con Tirolo e Trentino, presiede il gruppo sull'intermodalità e i trasporti all'interno di Eusalp. Per il governatore i cittadini “chiedono che finalmente avvenga la realizzazione di queste opere”

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 11:32
Ci sono 1.704 persone in isolamento domiciliare e 55 di queste di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta. Il territorio altoatesino sale a 3.386 casi e resta a 292 decessi da inizio epidemia coronavirus. I dati diffusi oggi
23 settembre - 19:32

Eletto per la prima volta nel 1995, è stato anche presidente del Consiglio comunale. Alle ultime elezioni comunali ha ricevuto 308 preferenze non sufficienti ad essere eletto. "Ora mi dedicherò alle mie passioni che vanno dalla scrittura, la poesia alla fotografia"

23 settembre - 16:52

La Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile ha condotto una ricerca in quasi 50 atenei chiedendo a studenti, professori e personale come cambierebbero le loro abitudini in uno scenario di peggioramento dell'epidemia. Il coordinatore del Gruppo di Lavoro Mobilità della Rus Matteo Colleoni: "Incentiviamo la mobilità attiva"  

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato