Contenuto sponsorizzato

Ubriaca e con un coltello creava disturbo in un negozio, denunciata una 46enne

La donna si trovava in una attività di piazza Venezia quando i titolari hanno chiamato i carabinieri. Ora deve rispondere del reato di “porto di armi o oggetti atti ad offendere”

Pubblicato il - 30 luglio 2018 - 18:25

TRENTO. Si trovava ubriaca all'interno di un'attività commerciale e con lei aveva anche un coltello a serramanico. A finire nei guai è stata una 46enne ucraina. Il fatto è avvenuto sabato sera in piazza Venezia dove i carabinieri di Trento hanno deferito in stato di libertà la donna.

 

L’intervento, come già detto, è stato richiesto per disturbi all’interno di un’attività commerciale e il repentino intervento dei carabinieri ha permesso di bloccare la donna che, sotto l’influenza di uno smodato uso di alcool, veniva trovata in possesso di un coltello a serramanico.

 

La donna dovrà rispondere del reato di “porto di armi o oggetti atti ad offendere” davanti all’autorità giudiziaria trentina e dovrà versare la somma di 102 euro per la violazione amministrativa accertata a seguito dell’esagerato uso di alcool.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 settembre - 11:37

Sono 21 i primi cittadini che possono già festeggiare l'elezione, mentre il successivo spoglio a partire da martedì 22 settembre va a comporre il nuovo consiglio comunale. In totale sono 56 i territori che presentano un solo candidato sindaco

21 settembre - 11:00

Il caso è stato comunicato ieri sera e immediatamente dall'azienda sanitaria e dalla scuola sono stati attivati i protocolli per il contenimento del contagio. Il presidente: "Il caso è stato gestito in maniera corretta. Il bambino appena avuto i sintomi non ha più frequentato la scuola e la famiglia è stata rispettosa del patto di corresponsabilità"

20 settembre - 15:21

Lo stesso locale era stato chiuso la settimana scorsa per lo stesso motivo: al momento del controllo erano presenti 80 persone, alcune delle quali erano intente a ballare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato