Contenuto sponsorizzato

Ugo Rossi vola a Mosca per promuovere il 'Трентино'. Incontri con il patriarca Krill e con l'Agenzia delle Innovazioni

Viaggio lampo in Russia di una delegazione trentina guidata dal governatore. All'incontro con il capo della Chiesa Ortodossa anche l'arcivescovo emerito Luigi Bressan

Di db - 27 febbraio 2018 - 16:11

TRENTO. Toccata e fuga, solo due giorni, partenza domenica sera e ritorno martedì. Ugo Rossi ha indossato i colbacco ed è volato in Russia, sfidando il freddo ma soprattutto evitandosi due giorni di campagna elettorale. Oggi torna, in tempo per tirare la volata al centrosinistra autonomista che sta battagliando sui collegi per portarsi a casa i seggi.

 

In Russia il governatore ha fatto un viaggio di rappresentanza, utile per promuovere il Trentino in una realtà sempre più emergente a livello economico, oltre che politico. A Mosca ci sono 3 milioni di abitanti, una città impegnata in enormi processi di trasformazione ed ammodernamento.

 

La ricerca trentina potrebbe essere interessata a condividere le idee e i progetti sul tema dell'innovazione. Con questo obiettivo si è tenuto proprio nella capitale russa un incontro tra la delegazione guidata dal governatore Rossi e i vertici dell'Agenzia delle innovazioni di Mosca.

 

Erano presenti Alexey Parabuchev, direttore generale dell'Agenzia, Pavel Shabalov, vice-direttore generale del Moscow Export Center e Alexey Yakonov, responsabile del settore dell'innovazione del governo della Capitale.

 

Presente anche il direttore dell'Agenzia italiana per il commercio estero, Pier Paolo Celeste ed il direttore del Dipartimento delle relazioni internazionali dell'Agenzia dell’innovazione di Mosca Kirill Lltnitski.

 

Il presidente ha illustrato l’attività dei centri di ricerca e dell’Università trentina, soffermandosi, in particolar modo, sul progetto della Meccatronica di Rovereto e su quello delle celle ipogee della Val di Non, dove si conservano le mele e dove è in programma la creazione di un Data Center che dovrebbe diventare uno dei tre principali poli per la conservazioni dei dati. 

 

Si è parlato anche di servizi ai cittadini nel campo sanitario, in particolare sul fronte delle gestione informatizzata e della cartella clinica digitale. E’ stato quindi deciso di organizzare, nei prossimi mesi, un Innovation Day, che si terrà prima a Mosca e poi successivamente in Trentino, dove far convergere varie realtà pubbliche e private e porre le basi per future collaborazioni.

 

Ma nel breve soggiorno russo la delegazione trentina ha trovato il tempo per un incontro 'ecumenico', quello con il patriarca di Mosca e di tutte le Russie, sua santità Krill. Dal capo della Chiesa ortodossa, Rossi ci è andato con l'arcivescovo emerito Luigi Bressan e l'incontro è avvenuto al monastero Danilovskij a Mosca.

 

L’incontro ha di fatto suggellato l’iniziativa promossa dall’associazione Amici del presepio di Tesero, sostenuta dalla Regione Trentino Alto Adige Südtirol, che ha visto esposto nella Basilica moscovita di Cristo Salvatore 23 rappresentazioni della natività frutto della maestria degli artigiani trentini ed altoatesini.

Il patriarca Kirill conosce bene il Trentino, avendolo visitato nel 1975. "Dopo lo storico incontro con papa Francesco - ha detto - si sono intensificati i rapporti di collaborazione, specialmente sul versante culturale, ed i moscoviti hanno apprezzato la mostra dei presepi che sappiamo essere stata ospitata in passato a Roma e a Gerusalemme".

Il presidente Rossi ha portato al Patriarca il saluto di tutti i Trentini, “gente semplice e laboriosa che ha sempre praticato, nella propria specificità alpina, il valore dell’incontro tra le culture, quella mediterranea da un lato e quella mitteleuropea dall’altro”.

Kirill ha ricordato la necessità di porre la famiglia al centro e Rossi ha ricordato come anche il presepe, espressione importante della nostra cultura, è parte di questo impegno, “perché il presepe è famiglia. E sappiamo bene che non c’è futuro per le nostre società se non si assicura un futuro alla famiglia”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 luglio - 06:01

I numeri sembrano bocciare l'operazione ragionieristica dell'assessore nel criterio selezionato per licenziare il ddl commercio, quello delle chiusure domenicali e festive di supermercati e negozi. L'unica a salvarsi sarebbe Venezia ma solo perché ha pochi residenti. Nemmeno le grandi capitali europee come Londra e Berlino rientrerebbero nella lista di Failoni

05 luglio - 10:47

Il corpo è stato notato da un passante che ha avvisato le forze dell’ordine. Purtroppo, quando i sanitari sono intervenuti sul posto, per il 68enne non c’era più nulla da fare

04 luglio - 20:08

La prima edizione, in concomitanza con il Premio Strega, è stato assegnata ad un libro che è la summa più simpatica del sapere vitivinicolo: "La stirpe del vino" scritto a quattro mani da Scienza e da una preparatissima sua collega universitaria, Serena Imazio, specialista in indagini genetiche, che spaziano in mezzo mondo, dalla Georgia al viaggio del vitigno Marzemino verso Isera

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato