Contenuto sponsorizzato

Un altro orso investito, paura in Valle del Chiese

Dopo l'episodio in Valle dei Laghi tra Vezzano e Vigolo Baselga, questa volta è successo in Valle del Chiese nella serata di venerdì 8 giugno

Pubblicato il - 09 giugno 2018 - 21:44

VALDAONE. Un altro orso è stato investito da un'auto. Dopo l'episodio in Valle dei Laghi tra Vezzano e Vigolo Baselga (Qui articolo), questa volta è successo in Valle del Chiese nella serata di venerdì 8 giugno.

 

L'incidente è avvenuto poco prima della mezzanotte lungo la strada provinciale che dalla località Forti conduce verso Praso nel Comune di Valdaone

 

L'impatto è avvenuto all'altezza del Campo sportivo di Praso, il plantigrado è sbucato all'improvviso e il presidente della Pro Loco di Daone, Marco Zuberti, nulla ha potuto per evitarlo. 

 

Dopo l'urto contro la Jeep, l'orso è scappato via. Oltre ai vigili del fuoco di zona, anche i tecnici della Provincia sono attivi per cercare il plantigrado per monitorare i suoi spostamenti e capire se sia ferito.

 

Non è raro, ci aveva spiegato Claudio Groff, responsabile del settore Grandi carnivori del Servizio foreste e fauna, trovare orsi che attraversano la strada e che è importante monitorare eventuali orsi feriti per salvaguardare l'animale e la popolazione.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 18:21

Quasi tutti i nuovi casi sono stati individuati grazie al contact tracing. Dei 42 contagiati una trentina appartiene al settore agricolo. In appena due giorni sono stati quasi un centinaio i nuovi casi. Le autorità sanitarie: “Accanto al comparto scuola, stiamo tenendo sotto particolare controllo alcune filiere”

27 settembre - 17:53

L’amico che era con l’escursionista precipitato ha tentato invano di rianimarlo. Purtroppo i soccorritori giunti sul posto non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo

27 settembre - 09:37

L'attenzione sul comparto scuola resta comunque particolarmente alta. Anche se la scelta della Provincia resta quella di ridurre ai minimi termini le comunicazioni e non indica gli istituti con le classi in quarantena

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato