Contenuto sponsorizzato

Una lite degenera in calci e pugni, aggrediti anche i carabinieri. Un 21enne arrestato

E' successo a Baselga di Pinè. Un giovane cittadino nigeriano è stato arrestato. A far nascere la lite tra i due sembra esserci stato un problema economico

Foto da internet
Pubblicato il - 15 ottobre 2018 - 09:31

BASELGA DI PINE'. Litigano e si prendono a calci e pugni. Aggrediti anche i carabinieri che si sono portati sul posto chiamati dai cittadini allarmati dalla situazione. E' successo ieri mattina a Baselga di Pinè e un 21enne cittadino nigeriano è stato tratto in arresto.

 

Una tranquilla mattinata è stata interrotta da due persone che hanno iniziato a litigare. I toni della voce si sono alzati e, temendo il peggio, uno dei due, ha chiamato il 112. Una segnalazione che nell'arco di pochissimo tempo è arrivata alla centrale operativa dei carabinieri di Borgo Valsugana, anche da diversi altri cittadini allarmati dall’animosità della discussione tra i due uomini.

 

I vicini carabinieri di Sant’Orsola Terme, sono arrivati sul posto proprio mentre uno dei due, un extracomunitario, si lanciava sull’altro, colpendolo con un pugno al volto.

 

I militari hanno cercato di dividere le due persone ma l’aggressore ha iniziato a minacciare e aggredire anche loro. Alla fine, costretto ad arrendersi, è stato accompagnato in caserma, in stato di arresto.

 

Non sono chiare le cause che hanno portato i due uomini a discutere, sembra un problema economico, lo straniero esigeva dei soldi, ma è da stabilire il motivo, per il quale sono in corso accertamenti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 maggio - 12:03

E' successo questa mattina. I due uomini stavano risalendo il canalone con i ramponi quando, probabilmente, sono stati investiti da una scarica di sassi e Zenatti ha perso l'equilibrio

26 maggio - 12:18

Partito dal paese natale di Puos d'Alpago, in provincia di Belluno, Mario Cimarosti ha compiuto in vent'anni oltre 24mila chilometri, esplorando l'Asia lungo la via che fu percorsa da Marco Polo. Tutte le esperienze le ha raccolte in "Ai confini dell'Asia. Avventure e incontri tra zar, sultani e maioliche", libro disponibile in libreria e online, per viaggiare con la mente in questo momento di chiusura dei confini

27 maggio - 12:27

Nel quotidiano aggiornamento sulla situazione Coronavirus in provincia, l'Azienda sanitaria altoatesina non ha registrato nessun nuovo contagio su 738 tamponi effettuati. Ancora 0 il numero dei decessi. Il bilancio, ben differente da Trentino, rimane dunque stabile a 2593 infetti e 291 vittime

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato