Contenuto sponsorizzato

Viaggiava con un manganello tonfa e un tirapugni a portata di mano, nei guai un 36enne

Il conducente dell'autocarro con rimorchio è stato fermato dalla polizia locale di Trento in via Sanseverino. Gli agenti volevano controllare il rispetto dei tempi di percorrenza e velocità, ma in cabina hanno trovato i due oggetti

Pubblicato il - 24 August 2018 - 11:54

TRENTO. Un manganello tonfa e un tirapugni, questo quanto ritrovato dalla polizia locale di Trento nell'autocarro con rimorchio di un polacco di 36 anni.

 

Il 36enne è stato fermato in via Sanseverino, l'intenzione degli agenti era quello do verificare tempi di guida e velocità. Un normale controllo per approfondire il rispetto delle normative.

 

Nel corso dell'operazione un agente ha però notato all'interno della guida due oggetti particolari.

 

Un manganello tonfa, un'arma tradizionale che trae origine dalle arti marziali, composto da un un'impugnatura di 12 centimetri e una lunghezza tra i 50 e i 60 centimetri, ma anche un tirapugni. 

 

In Italia per l'acquisto e la detenzione di questi oggetti è necessario il possesso di un'apposita licenza: la polizia ha così denunciato e sequestrato queste armi.


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 10 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
12 agosto - 06:01
Centro sociale Bruno e Assemblea contro il caro vita propongono tre linee d’azione per affrontare l’emergenza casa: creare un fondo provinciale [...]
Cronaca
12 agosto - 07:29
A dare l'allarme è stata la sorella che non lo ha più visto tornare dall'escursione. I soccorritori sono riuscito a ritrovarlo ferito e [...]
Cronaca
11 agosto - 11:46
Il singolare ritrovamento è avvenuto nei giorni scorsi ad opera di Corrado Gaspard, una guida alpina del posto che stava, accompagnando un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato