Contenuto sponsorizzato

Violenta la moglie due volte e minaccia di abusare di lei davanti ai figli. Condannato a 20 mesi, pena sospesa

Dopo l'ennesima violenza la decisione di rivolgersi alle forze dell'ordine. L'uomo, per non andare in carcere, dovrà seguire un percorso di recupero per partner violenti

Pubblicato il - 07 dicembre 2018 - 09:09

TRENTO. Una donna costretta a subire violenza, un uomo condannato a 20 mesi di carcere, con la pena sospesa se continuerà a frequentare un corso di riabilitazione. Un risarcimento inferiore a quanto chiesto dalla vittima, che però gli ha permesso di chiedere il patteggiamento.

 

Si è conclusa così la vicenda giudiziaria che ha visto ancora una volta la violenza domestica come protagonista. Stuprata due volte, minacciata di essere abusata davanti ai figli, la donna ha deciso di rivolgersi alle forze dell'ordine. La casa rifugio, la denuncia, il processo. 

 

E ieri la condanna: un anno e otto mesi. Con la sospensione della pena se il marito seguirà il percorso 'CambiaMenti' rivolto agli autori di violenza fisica, economica, sessuale o stalking nei confronti dei partner o degli ex partner. 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
27 novembre - 20:06
Grande delusione della Referente presso il Servizio Istruzione dell’orientamento informativo e supporto alla rete degli insegnanti referenti [...]
Cronaca
27 novembre - 19:41
Il format del mercatino di Natale di Trento sembra confermarsi vincente anche quest’anno per il grande numero di afflussi e per la relazione con [...]
Economia
27 novembre - 19:14
Ecco come partecipare ai “Career Day”. Complessivamente si tratta di quattro eventi di reclutamento e selezione di personale che si svolgeranno [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato