Contenuto sponsorizzato

Accoltellamento fuori dalla discoteca, un 30enne in ospedale. Fermato l'autore: teneva il coltello insanguinato sotto la giacca

E' successo nella notte del primo novembre a Bolzano. Il motivo dell'accoltellamento sembra essere stato il diniego ad entrare nel locale. L'aggressore era probabilmente sotto l'effetto dell'alcol

Pubblicato il - 02 November 2019 - 13:11

BOLZANO. Non viene fatto entrare in discoteca e, probabilmente sotto l'effetto dell'alcol, accoltella alla schiena un 30enne. Sono stati momenti di paura nella notte del primo novembre in una discoteca di Bolzano. La Squadra Volante della Questura è intervenuta davanti al locale dopo aver ricevuto l'allarme di un accoltellamento.

 

Le immediate indagini hanno consentito di acquisire gravi indizi di colpevolezza nei confronti di un altro bolzanino di 40 anni, datosi alla fuga ma poi rintracciato nel suo domicilio di Bolzano, dove è stato trovato con il coltello ancora insanguinato all'interno della giacca.

 

I motivi dell’accoltellamento, tuttora al vaglio degli investigatori, sarebbero legati al diniego dell’ingresso nel locale, opposto alla persona tratta in arresto dal personale addetto alla sicurezza, a causa del suo stato di alterazione psicofisica dovuto al probabile abuso di sostanza alcoliche.

 

Il 40enne è stato tratto in arresto per lesioni aggravate, e accompagnato alla Casa Circondariale di Bolzano. Altri due soggetti, sempre cittadini italiani, variamente coinvolti nel fatto, sono stati denunciati a piede libero. Il giovane accoltellato è stato trasportato in ospedale e non si troverebbe in pericolo di vita. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 January - 05:01

L'ex rettore ha analizzato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss e ha scoperto che nella settimana conclusa lo scorso 10 gennaio, su 1471 "nuovi" contagi segnalati in Trentino, solo 624 si riferivano alla settimana considerata e ben 847 erano casi arretrati segnalati con grande ritardo. In questo modo verificando molto tardi gli antigenici con i molecolari, se risultano negativi spariscono dalle statistiche se risultano positivi non entrano nel conteggio della settimana corrente perché classificati "arretrati"

17 January - 19:26

Sono 332 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 46 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi di cui 3 in ospedale

17 January - 19:26

Mentre ci sono territori che vedono confermata in toto la loro fornitura il Trentino dimezza i suoi numeri. L'assessora: ''La campagna di vaccinazioni anti Covid in Trentino va avanti come previsto, per lo meno nell’immediato''. Domani il richiamo per i primi vaccinati del 27 dicembre

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato