Contenuto sponsorizzato

Ape e Vespa si scontrano. Due giovanissimi portati in ospedale

L'incidente è avvenuto questa mattina poco dopo le 7.30 tra Lavis e Nave San Rocco all'altezza del benzinaio Q8

Pubblicato il - 20 giugno 2019 - 12:41

LAVIS. Un impatto violento e due giovani minorenni, un 16enne e un 17enne, sono finiti all'ospedale dopo che si sono scontrati mentre guidavano un Ape e una Vespa. Lo scontro è avvenuto questa mattina poco dopo le 7.30 sulla Statale 12 tra Lavis e Nave San Rocco.

 

La dinamica di quanto accaduto è ancora al vaglio delle forze dell'ordine giunte immediatamente sul posto dopo l'allarme ma dalle prime ricostruzioni l'Ape Piaggio sarebbe stata in uscita dal distributore di benzina Q8 posizionato poco dopo il mobilificio Tramontin di Lavis. Nel frattempo stava sopraggiungendo una Vespa Piaggio e i due giovani non sono riusciti ad evitare l'impatto.

 

Lo scontro, come detto, è stato piuttosto forte e a riportare i danni maggiori è stato il motorino che si è distrutto nella parte posteriore. Subito sono stati allertati i soccorsi. Sul posto si è portato il personale sanitario con due ambulanze oltre ai vigili del fuoco di Lavis e la polizia locale di Lavis.

 

I pompieri si sono occupati della pulizia strada e di assicurare il corretto scorrere della viabilità che non ha subito particolari disagi visto che entrambi i mezzi si trovavano molto vicini al ciglio della strada. La polizia locale si è occupata di ricostruire la dinamica dello scontro mentre i due giovani, un 17enne e un 16enne, sono stati portati all'ospedale Santa Chiara di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.34 del 19 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 16:35

Approvato in commissione il ddl sulla tutela del lavoro negli appalti della pubblica amministrazione pur con tante riserve sia da parte degli imprenditori che dei sindacati il disegno di legge approda in consiglio e per Cgil, Cisl e Uil è la prova che la Giunta ha scelto di non stare con i lavoratori: ''Rendono facoltativa la clausola sociale. Non si governa a colpi di slogan, ma serve affrontare i problemi in tutta la loro complessità''

22 ottobre - 13:03

“Non può esserci nessuna discontinuità con l’esecutivo precedente mantenendo le leggi più rappresentative del governo Lega-M5s”. Così i Dem roveretani chiedono l’abolizione dei decreti sicurezza firmati dall’ex ministro dell’interno Matteo Salvini

22 ottobre - 16:35

Approvato in commissione il ddl sulla tutela del lavoro negli appalti della pubblica amministrazione pur con tante riserve sia da parte degli imprenditori che dei sindacati il disegno di legge approda in consiglio e per Cgil, Cisl e Uil è la prova che la Giunta ha scelto di non stare con i lavoratori: ''Rendono facoltativa la clausola sociale. Non si governa a colpi di slogan, ma serve affrontare i problemi in tutta la loro complessità''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato