Contenuto sponsorizzato

Asilo nido, ritardi nei pagamenti dei contributi per le famiglie, Coppola: ''Molti in difficoltà. Cosa sta accadendo?''

La consigliera di Futura ha presentato un'interrogazione in Provincia dopo aver ricevuto diverse segnalazioni. "Ci sono famiglie che hanno iscritto i loro figli all'asilo contando su questi contributi ed ora si trovano in difficoltà"

Pubblicato il - 30 August 2019 - 11:58

TRENTO. "Manca il pagamento dei contributi per gli asili nido e le famiglie sono in difficoltà". Questo l'allarme che la consigliera provinciale di Futura Lucia Coppola ha lanciato in merito al ritardo del pagamento della quota dell'assegno unico che riguarda l'infanzia.

 

Stiamo parlando della quota che viene indicata nella lettera b) del comma 2 dell’articolo 28 della legge provinciale 20 del 2016 che è diretta a sostenere la spesa necessaria al soddisfacimento di bisogni particolari della vita, quali, tra l'altro, la cura, l'educazione e l'istruzione dei figli, l'assistenza di soggetti deboli, invalidi o non autosufficienti, l'accesso a soluzioni abitative idonee.

 

Tra i bisogni specifici per cui è erogata la quota dell’assegno unico provinciale vi è il mantenimento, la cura, l’educazione e l’istruzione dei figli minori e dei soggetti minori equiparati ai figli minori e l’accesso ai servizi relativi alla prima infanzia.

 

I problema che si sta verificando in questi mesi  sta nel fatto che questa quota  sembra non essere stata pagata a numerose famiglie. “Sono arrivate diverse segnalazioni – ha spiegato Lucia Coppola – riguardanti i ritardi sul pagamento dell'assegno unico, riferito alla quota b2 per il rimborso della spesa sostenuta per gli asili nido. Alcuni utenti riferiscono di avere avuto il rimborso solamente per il periodo fino a febbraio 2019 e considerato che siamo ormai a fine agosto, è comprensibile il loro malcontento a seguito del disagio economico”.

 

Di fatto alcune famiglie si trovano quindi a pagare la retta dei figli senza avere il contributo sul quale hanno fatto affidamento nel momento dell’iscrizione all’asilo nido. “Stiamo parlando di famiglie giovani – continua Coppola – che quando hanno iscritto il loro bimbo all'asilo contavano sulla quota erogata dalla Provincia. Ora c'è molta preoccupazione”.

 

Un paio di mesi di ritardo potrebbe essere anche fisiologico visto che il tempo necessario che gli enti mandino alle famiglie le fatture, che gli stessi le paghino e che l’ente registri il pagamento. Uno sfasamento può essere quindi giustificato ma non di così tanti mesi. Chi si occupa di questi temi, nel confermare alcuni ritardi, ha spiegato che una parte del problema è causato anche dalla complessità delle banche dati e sicuramente dalla mancanza di una centralizzazione di tutto il sistema.

 

Sulla questione la consigliera Coppola ha comunque presentato un'interrogazione nella quale viene chiesto alla Provincia se corrisponde al vero che i pagamenti riferiti alla quota b2 dell’assegno unico, ossia il rimborso della spesa sostenuta dagli utenti beneficiari dei servizi relativi alla prima infanzia (asilo nido), siano così in ritardo; in caso di risposta affermativa, quale sia la motivazione e se tale disservizio sia imputabile alla Provincia o a chi deve comunicare al servizio provinciale il pagamento della retta e infine se non sia fondamentale che i pagamenti dei contributi rispettino tempi idonei a consentire alle giovani famiglie una spesa altrimenti non sostenibile.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 10:01
"Sono l'ultimo che dovrebbe fare la morale a chi vuole divertirsi, ma quello che state lasciando in piazza d'Arogno è uno schifo". Così il [...]
Cronaca
21 giugno - 11:39
Il Soccorso alpino e speleologico veneto è entrato in azione verso le 19 di ieri sera (20 giugno), dopo che marito e moglie di Mirano hanno [...]
Ambiente
21 giugno - 09:32
Romano Nesler, presidente della Federazione associazioni apicoltori del Trentino: "La lotta alla Flavescenza dorata sulle vite ha tristi precedenti [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato