Contenuto sponsorizzato

Audi data alle fiamme e abbandonata nel greto del fiume, è giallo: indagano i carabinieri

Prima di appiccare le fiamme, ignoti si sono premurati di rimuovere le targhe dall'automobile. Per domare le fiamme è stato necessario l'intervento dei pompieri, mentre le forze dell’ordine hanno aperto un’indagine sul rogo

Pubblicato il - 04 December 2019 - 15:58

BREGANZE (VICENZA). È successo la scorsa notte quando i vigili del fuoco sono stati chiamati ad intervenire per un’automobile avvolta dalle fiamme, segnalata in località Maragnole. Fin qui nulla di strano, tutto sommato, a un primo sguardo poteva sembrare un incidente come ne accadono molti.

 

 

I pompieri intervenuti però non hanno trovato nessuno all’interno del mezzo, e una volta domate le fiamme hanno avvisato i carabinieri. Con grande stupore i militari hanno notato che le targhe erano state rimosse dall’automobile. Proprio per questo non è stato possibile risalire al proprietario, l'unica informazione al momento disponibile è che si tratta di un’Audi modello Rs.

 

Una volta messa in sicurezza l’area, c’è voluta circa un’ora per concludere le operazioni di spegnimento, la carcassa del mezzo è stata rimossa dal greto del fiume Laverda dove era stata gettata.

 

I carabinieri sono ancora sulle tracce del proprietario e degli autori del gesto avvenuto in circostanze poco chiare. Non si capisce infatti per quale motivo qualcuno abbia deciso di distruggere l’auto, non si esclude che il mezzo possa essere stato rubato o che qualcuno abbia agito in tal senso per eliminare delle prove scomode. Ad ogni modo su questo fatto è stata aperta un’indagine

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 January - 05:01

L’anomalia dei tamponi molecolari: con una parità quasi perfetta dei test eseguiti (13.892 a Trento, 13.764 a Bolzano) i positivi rilevati dall’Alto Adige sono il triplo di quelli trentini dove, in 10 giorni, si dichiarano appena 567 contagi. Dai casi fantasma ai macroscopici errori dell’Iss (che dovrebbe controllare le Regioni), pare impossibile avere un quadro puntuale dell’evoluzione epidemiologica

17 January - 07:40

Nel 2018 la scoperta della malattia. Un tumore contro il quale ha lottato con tutte le sue forze. Nelle scorse ore però la brutta notizia. Luciano Anesi si è spento all'hospice di Mori

16 January - 19:43

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi di cui 6 in ospedale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato