Contenuto sponsorizzato

Bambino di soli 9 anni investito da un’auto mentre attraversa la strada in sella alla bicicletta

L’incidente è avvenuto nella frazione di Pera lungo la statale 48. Sul posto è intervenuta la polizia locale della Val di Fassa e il personale medico che ha prestato le prime cure al giovane, trasportato in codice rosso all’ospedale di Cavalese

Pubblicato il - 17 agosto 2019 - 12:22

SAN GIOVANNI DI FASSA. L’auto stava procedendo lungo la strada statale 48 in direzione Canazei quando, all’improvviso, un bambino in sella alla sua bicicletta ha attraversato la strada ed è stato centrato in pieno dall'automobile di passaggio.

 

Lo scontro è avvenuto nella frazione di Pera, nel comune di San Giovanni di Fassa.

 

La donna, alla guida di una Ford famigliare, non è riuscita a frenare in tempo e l’impatto è stato inevitabile. Ad avere la peggio è stato il minore, di soli 9 anni, sbattuto a terra sull’asfalto.

 

Sul posto sono prontamente intervenuti le volanti della polizia locale per mettere in sicurezza l’area ed effettuare i rilievi del caso.

 

In poco tempo è accorso anche il personale sanitario per medicare il giovane e trasportalo in tutta fratta all’ospedale di Cavalese.

 

Secondo le prime ricostruzioni il bambino avrebbe attraversato sulle strisce pedonali mentre era ancora in sella alla sua bici mettendo in difficoltà l’automobilista che lo ha visto solo all’ultimo momento.

 

La velocità moderata della conducente dell’auto ha evitato un epilogo peggiore, il bambino infatti nonostante abbia riportato diversi traumi e contusioni non sarebbe in pericolo di vita.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 febbraio - 12:19

Gli autonomisti presentano una mozione per aderire al Manifesto della comunicazione non ostile: “In questo periodo di forte conflittualità è tempo di arginare la dilagante violenza verbale che coinvolge anche alcuni esponenti della politica, speriamo che la nostra proposta venga condiviso anche dalla Giunta”

27 febbraio - 16:23

Il giovane stava lavorando nei boschi di Campo Tures con il padre. Troppo gravi le sue ferite, è morto nel primo pomeriggio all'ospedale di Brunico 

27 febbraio - 12:59

Il riscaldamento globale sta creando più guai del previsto. Circa un terzo del carbonio presente sul pianeta, intrappolato nel Mar Glaciale Artico sotto forma di metano e anidride carbonica, minaccia di liberarsi in atmosfera

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato