Contenuto sponsorizzato

Bloccata una ferrovia e salvati tre giovani in un torrente, danni e paura per il maltempo nel Nord Est

Bloccato un treno per una pianta caduta sulle rotaie tra Belluno e Vittorio Veneto. A Bolzano, invece, il vento ha sradicato un albero che si trovava nel giardino interno dell'ospedale 

Pubblicato il - 13 maggio 2019 - 12:07

TRENTO. Sono molti gli interventi fatti dai vigili del fuoco  in tutto il Nord est per i danni causati dalla pioggia e dal forte vento.

 

A Belluno i vigili del fuoco del posto sono stati chiamati per intervenire sulla linea ferroviaria Belluno-Vittorio Veneto dove una pianta è caduta sulle rotaie bloccando il transito di un treno. Il traffico viario è stato per diverse ore per consentire ai vigili di togliere la pianta dalle rotaie e per mettere in sicurezza l'area.

 

Anche nel vicentino non sono mancati allagamenti e smottamenti. Tre giovani sono stati portati in salvo dagli uomini del nucleo speleo-alpino-fluviale dei vigili del fuoco perchè sono rimasti bloccati a bordo di un'auto in mezzo ad un torrente nei pressi della provinciale 78 a Valdastico.

Vento forte anche in Alto Adige. A Bolzano, infatti, le forti raffiche hanno sradicato l'albero che si trovava nel cortile interno dell'ospedale (Foto Fb - Leder). Anche in questo caso sono intervenuti i vigili del fuoco per mettere in sicurezza l'area.


In Trentino alberi abbattuti e danni ad una scuola (QUI LA SITUAZIONE)

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 dicembre - 13:05

Il Dpcm firmato nelle ultime ore dal premier Giuseppe Conte non parla di Regione ma specifica la differenziazione tra Trento e Bolzano, come già avvenuto nel decreto legge del 2 dicembre scorso: questo significa che sono assimilati a due distinti territori 

04 dicembre - 13:26

E' successo nel corso della mattinata e sul posto si sono portati i vigili del fuoco. L'interruzione della linea elettrica sarebbe stata causata dalla rottura di 2 isolatori portafune nella zona di Casteldarne

03 dicembre - 15:38

L’obiettivo è quello di far uscire il documentario l’anno prossimo in occasione del 28 giugno, anniversario della morte di Angelo Bettini, avvocato roveretano socialista e antifascista trucidato dai nazisti. La regista Katia Bernardi: “Fra i protagonisti anche Renato Ballardini, uno dei testimoni, dell'eccidio che ricorda tutto della notte in cui uccisero i suoi amici di Riva del Garda”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato