Contenuto sponsorizzato

''Cari genitori di Andrea, siamo genitori 'amputati' e i genitori amputati non superano la morte dei propri figli'': lettera alla famiglia Donola

Patrizio e Daniela Simoni hanno scritto un messaggio ai genitori di Andrea. Anche loro figlio era morto in un incidente in moto a 17 anni e si scopre che due anni fa al funerale di Davide c'era anche Andrea ad accompagnarlo ''con quel bellissimo e grandissimo corteo di moto fino al punto in cui metaforicamente Davide ha proseguito da solo la sua corsa fra i cieli immensi del paradiso''

Pubblicato il - 09 ottobre 2019 - 19:59

BOLZANO. ''Cari genitori di Andrea, non sappiamo trovare nemmeno un aggettivo che definisca il nostro stato, chi ha perso i genitori è un orfano, esistono i vedovi e le vedove, ma noi che abbiamo perso un figlio siamo degli esseri così strani che non meritiamo nemmeno di essere citati nel vocabolario. Non abbiamo nome. La morte dei nostri figli è il colpo più crudele che la vita può infliggerci. Il viaggio che per voi è appena iniziato, attraverso il dolore, sarà molto lungo, buio, difficile e doloroso e, volenti o nolenti, lo dovrete effettuare. Siamo genitori ''Amputati'' e i genitori amputati non ''superano'' la morte dei propri figli né la lasciano alle spalle, come il mondo esterno sembra pensare che possiamo e dobbiamo fare''. 

 

Sono parole cariche di dolore quelle scritte da Patrizio e Daniela Simoni genitori di Davide il giovane di 17 anni che il 22 settembre 2017 ha perso la vita, a Vadena, mentre era in sella alla sua nuova Benelli 125 finendo contro una macchina. Le hanno scritte ai genitori di Andrea Donola, il 22enne morto pochi giorni fa, vittima anch'egli di un terribile incidente mentre era in sella alla sua moto, sul cavalcavia che passa sopra alla MeBo, all'altezza di Appiano. Due giovanissimi strappati alla vita da un terribile incidente, entrambi in sella alle loro moto e, si scopre, anche amici. Andrea, infatti, due anni fa era al funerale di Davide ed era stato tra quelli che lo avevano accompagnato ''con quel bellissimo e grandissimo corteo di moto - scrivono i suoi genitori - fino al punto in cui metaforicamente Davide ha proseguito da solo la sua corsa fra i cieli immensi del paradiso''.

Ecco il testo integrale condiviso dai genitori di Davide per i genitori di Andrea

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
14 giugno - 18:53
Con l'arrivo dell'estate il misto di ghiaia, sassi e asfalto trasforma la spianata di San Vincenzo in un luogo caldissimo e afoso. Quasi [...]
Cronaca
14 giugno - 18:51
Fra poche ore apriranno le prenotazioni per la fascia d’età dai 18 ai 39 anni, fino al 10 luglio ci sono a disposizione 25mila dosi per una [...]
Società
14 giugno - 17:42
Michele sogna di diventare un ricercatore bio-informatico ma fin dalla nascita soffre di Tetra Paresi Distonica e per lavorare e avere una vita [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato