Contenuto sponsorizzato

Cesare Battisti catturato in strada in Bolivia

L'arresto di un team di agenti italiani e boliviani. Trovato con barba finta a Santa Cruz de la Sierra

Foto tratta da Facebook
Pubblicato il - 13 gennaio 2019 - 11:33

TRENTO. Cesare Battisti è stato catturato a Santa Cruz de la Sierra, in Bolivia.

 

Il 64enne, che aveva fatto perdere le sue tracce dallo scorso dicembre, è stato arrestato da una squadra speciale dell'Interpol.

 

Lo scorso dicembre nei suo confronti era stato emesso un ordine di cattura. Sarebbe stato notato, con barba finta, in strada. Con sé non avrebbe avuto armi, in tasca un documento di identità brasiliano.

 

La notizia è rimbalzata sui social. Sul profilo Facebook della Polizia di Stato l'annuncio: "Bolivia, team di poliziotti italiani con polizia boliviana ha individuato e catturato Cesare Battisti. Fondamentale l'attività dei poliziotti Antiterrorismo italiano Dcpp e del Servizio Cooperazione Internazionale Polizia Scip Criminalpol".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 12:57

Il presidente del Mart Vittorio Sgarbi presenterà in conferenza stampa alla Camera un nuovo strumento tecnologico capace di fermare il virus sfruttando le particelle d'argento. "Membrana culture" è una pellicola che si può applicare alle superfici e che non necessita di interventi umani per essere sanificata. "Al museo di Rovereto la prima sperimentazione in Italia. Così i visitatori possono visitare in sicurezza"

30 novembre - 11:41

Dietro il furto e la successiva macellazione degli animali c’è la mano dell’uomo. L’allevatore della Val di Fiemme che ha subito il raid ha ritrovato le teste mozzate di tre capre a poca distanza dalla stalla

30 novembre - 12:39

L’allarme è scattato nella notte, l’impatto fra la moto e l’automobile è stato violentissimo. Luca Belgrado è morto sul colpo, troppo gravi le ferite riportate, inutili anche i tentativi di rianimarlo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato