Contenuto sponsorizzato

Colpito in testa con una mazza da baseball. Aveva fatto un apprezzamento spinto ad una ragazza

E' successo nella serata di ieri a Rovereto. La donna ha chiesto l'aiuto del compagno che è arrivato con una mazza da baseball

Pubblicato il - 24 aprile 2019 - 13:34

ROVERETO. Un apprezzamento alla fidanzata di un'altro terminato a colpi di mazza da baseball.

 

E' successo ieri sera, poco dopo le diciotto, nel piazzale che si trova davanti dell’“Urban Center” di Corso Rosmini.

 

Un cittadino di nazionalità albanese ha colpito con una mazza da baseball un uomo di origini marocchine. Movente del diverbio sarebbe stato l'apprezzamento che il cittadino marocchino, forse un po' alticcio, avrebbe fatto alla fidanzata dell'altro.

 

Fatto sta che la donna ha subito telefonato al convivente che, giunto sul posto con una mazza da baseball, ha colpito alla testa il cittadino nordafricano.

 

Solo l’immediato intervento sul posto dei Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Rovereto ha impedito che il diverbio degenerasse verso più gravi conseguenze, ponendo fine al litigio.

 

Sul posto è stato fatto intervenire personale del 118 per le prime cure che ha poi accompagnato il ferito al pronto soccorso.

 

I carabinieri hanno recuperato la mazza da baseball, usata come arma impropria e denunciato il cittadino albanese per lesioni e porto senza giustificato motivo di oggetto atto ad offendere.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 novembre - 13:20

L'esponente di Fratelli d'Italia si scaglia contro Marco Leonardelli, responsabile Giovani Lega : "Il signor Leonardelli non mi risulta si sia mai confrontato con le preferenze e la sua associazione universitaria 'Siamo Futuro' rimane a 0" e su Divan: "Può definirsi universitario da appena un mese"

28 novembre - 11:50

Sono stati analizzati 2.388 tamponi per 494 test risultati positivi e un rapporto contagi/tamponi che si attesta al 20,7%. Altri 3 morti, il bilancio sale a 228 vittime in questa seconda ondata, il totale è di 523 decessi da inizio epidemia

28 novembre - 12:58

L'allarme è scattato verso le 10 di questa mattina, sul posto si sono portati i vigili del fuoco, il soccorso alpino e i carabinieri 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato