Contenuto sponsorizzato

Con l'auto in piazza Duomo a Trento non vede il cagnolino e lo travolge. In azione servizio veterinario e polizia locale

L'incidente è avvenuto poco prima delle 18, quando un'anziana alla guida di un'auto ha percorso via Cavour, quindi è arrivata in piazza Duomo. Forse complice anche le tante persone presenti nella piazza del capoluogo per la Direttissima sky race in procinto di partire, la conducente non si è accorta della presenza dell'animale

Pubblicato il - 01 novembre 2019 - 18:22

TRENTO. Un cagnolino di piccola taglia è stato investito in pieno centro a Trento.

 

L'incidente è avvenuto poco prima delle 18, quando un'anziana alla guida di un'auto ha percorso via Cavour, quindi è arrivata in piazza Duomo.

 

Forse complice anche le tante persone presenti nella piazza del capoluogo per la Direttissima sky race in procinto di partire, la conducente non si è accorta della presenza dell'animale.

 

A quel punto l'impatto, purtroppo, è stato inevitabile e il piccolo cagnolino è stato travolto dall'auto.

Dopo aver mosso qualche passo, l'animale però è rimasto a terra e la proprietaria ha lanciato immediatamente l'allarme.

 

Tempestivo l'arrivo della polizia locale, così come del servizio veterinario, che avviato le prime manovre sul piccolo animale.

 

Dopo aver praticato il massaggio cardiaco, il cagnolino è stato accompagnato al centro veterinario per proseguire nelle cure e cercare di salvarlo.

 

Nel frattempo gli agenti di polizia hanno eseguito le documentazioni di rito, compreso la raccolta delle diverse testimonianze per ricostruire l'esatta dinamica. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 gennaio - 05:01

L'ex rettore ha analizzato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss e ha scoperto che nella settimana conclusa lo scorso 10 gennaio, su 1471 "nuovi" contagi segnalati in Trentino, solo 624 si riferivano alla settimana considerata e ben 847 erano casi arretrati segnalati con grande ritardo. In questo modo verificando molto tardi gli antigenici con i molecolari, se risultano negativi spariscono dalle statistiche se risultano positivi non entrano nel conteggio della settimana corrente perché classificati "arretrati"

18 gennaio - 08:06

La strada in questione è quella che da Nago porta a Doss Casina sul monte Altissimo. Questa strada, per ordinanza del sindaco, è chiusa al traffico proprio per non esporre gli automobilisti ai pericoli dati dalla neve e dal ghiaccio

17 gennaio - 20:47

E' un momento difficile per gli apicoltori in val di Sole. Un orso non è ancora andato in letargo e quindi è in costante ricerca di cibo. Nel mirino le arnie di diversi apicoltori solandri. Sergio Zanella: "Dovrebbe trattarsi dell'esemplare che è stato immortalato cibarsi dai cassonetti dell'immondizia a Bolentina. Siamo preoccupati perché riesce a introdursi negli spazi nonostante i recinti e le protezioni" 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato