Contenuto sponsorizzato

Dopo il tamponamento finisce rovesciata su un lato. A bordo delle auto anche due cagnolini

E' successo nella tarda serata di ieri, venerdì 8 novembre, all'altezza del centro abitato di Egna, dove si è verificato un tamponamento. Dopo l'impatto, molto violento, un veicolo è finito rovesciata su un lato, mentre l'altro ha arrestato la corsa contro il guardrail

Pubblicato il - 09 novembre 2019 - 13:04

EGNA. Un'auto si è rovesciata su un lato dopo un violento tamponamento lungo la strada statale 12.

 

E' successo nella tarda serata di ieri, venerdì 8 novembre, all'altezza del centro abitato di Egna, dove si è verificato un tamponamento.

 

Dopo l'impatto, molto violento, un veicolo è finito rovesciata su un lato, mentre l'altro ha arrestato la corsa contro il guardrail. 

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza della Croce bianca della Bassa Atesina, vigili del fuoco di Egna e carabinieri per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico. 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, mentre il personale medico ha verificato le condizioni dei due feriti.

 

Fortunatamente solo tanta paura e qualche botta, ma i conducenti delle auto sono usciti praticamente illesi dall'abitacolo.

 

Illesi anche i due cani che viaggiavano a bordo delle auto coinvolte nell'incidente.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 maggio - 15:12

I fatti sono successi poco dopo le 13.30 e la dinamica di quanto accaduto è ancora al vaglio degli inquirenti. La donna è finita al Santa Chiara trasportata con l'elicottero in codice rosso

29 maggio - 11:55

Per il membro del consiglio direttivo del Wwf del Trentino Karol Tabarelli de Fatis che ha analizzato l'accaduto i buchi sarebbero artificiali. Segnalazioni simili arrivano anche dal lungolago di Calceranica

29 maggio - 13:28
Il provvedimento firmato dal presidente Luca Zaia entra in vigore da lunedì 1 fino a lunedì 15 giugno. Novità anche sul fronte terme: piscine termali, spa e centri benessere possono riaprire. Zaia: "Partita fondamentale per il nostro territorio"
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato