Contenuto sponsorizzato

Esce da un locale, fa la pipì su un muro e viene ''beccato''. Allora bestemmia e ora rischia 5 mila euro di multa

L'uomo è stato sanzionato in totale tre volte: l'ultima per aver comunicato dati falsi. Il fatto è avvenuto nell'agosto di due anni fa ma in questi giorni il giudice ha rigettato il ricorso che il trentenne aveva fatto. Ora gli rimane solo l'appello 

Pubblicato il - 13 September 2019 - 12:21

FELTRE. Rischia di dover pagare una sanzione di 5 mila un ragazzo trentenne che difronte ad un bisogno impellente ha deciso di fare la pipì su un muro di un palazzo in centro a Feltre. Sfortunatamente, per lui, proprio in quel momento stava passando anche una macchina dei carabinieri.

 

La vicenda è avvenuta il 12 agosto di due anni ma in questi giorni il giudice di pace ha deciso di rigettare il ricorso.

 

L'uomo, di origine tunisina, secondo una ricostruzione dei fatti, si trovava all'interno di un locale che in quella serata era particolarmente affollato. Ad un certo punto il bisogno di fare pipì e il bagno occupato ha portato il 30enne ad uscire e a farla su un muro. Un comportamento sanzionato con una multa che va dai 5 ai 10 mila euro.

 

La vicenda, però, non si è fermata solo a questo. All'uomo, infatti, fermato dai carabinieri, gli è scappata una bestemmia e quindi è stato per la seconda volta sanzionato. I militari gli hanno chiesto i documenti e non avendoli in tasca l'uomo ha scritto il proprio nome e cognome su un foglio non indicando però quelli giusti. Da qui una terza sanzione.

 

Il 30enne, attraverso un avvocato, ha impugnato il salato conto da dover pagare ma il giudice ha rigettato il ricorso. Ora non rimane che l’appello.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 giugno - 20:30
Trovati 11 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 44 guarigioni. Sono 248 i casi attivi sul territorio provinciale
Cronaca
13 giugno - 20:04
Dopo una ricostruzione della disciplina vigente, la Pat riconduce la regola per le zone bianche al Dpcm secondo il quale il coefficiente [...]
Cronaca
13 giugno - 19:43
L'allerta è scattata all'altezza di Vadena lungo l'Autostrada del Brennero. Tempestivo l'arrivo dei vigili del fuoco di Egna ma l'auto è finita [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato