Contenuto sponsorizzato

Esce dal carcere per andare al funerale del padre ma poi evade, fermato a Trento all'uscita dell'ospedale

L'uomo è stato condotto immediatamente al carcere di Spini di Gardolo dove ora deve rispondere del reato di evasione 

Pubblicato il - 22 dicembre 2019 - 12:37

TRENTO. Evaso dopo aver chiesto il permesso di uscire dal carcere per andare al funerale del padre è stato catturato a Trento all'uscita dell'ospedale.

 

E' successo ad un detenuto della Casa circondariale di Verona. L'uomo aveva chiesto e ottenuto un permesso per partecipare ai funerali del padre senza scorta in Calabria. Ad un certo punto, però, non ha più dato sue notizie e dopo il mancato rientro a Verona, il Nucleo Investigativo Centrale di Catanzaro ha avviato le ricerche.

 

Le indagini hanno portato le forze dell'ordine a Trento dove in pochissimo tempo l'uomo è stato individuato ed è stato rintracciato mentre stava lasciando l’ospedale, dove si era recato per reperire, presumibilmente, del metadone.

 

L'uomo è stato condotto alla Casa Circondariale di Trento e deve rispondere ora del reato di evasione.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 gennaio - 20:31

Sono 246 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 6 decessi, mentre sono 28 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

23 gennaio - 19:50

Oggi la conferenza Stato - Regioni, Fugatti: ''I programmi dell'arrivo dei vaccini sono saltati. Ci dobbiamo arrangiare con gli strumenti che abbiamo. Con i vaccini, purtroppo, ci vorrà molto tempo per avere un numero alto di somministrazioni nella popolazione”

 

23 gennaio - 18:42

Cala il numero dei pazienti in ospedale ma sale quello delle terapie intensive. Altri 6 decessi. Sono state registrate 24 dimissioni e 187 guarigioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato