Contenuto sponsorizzato

Fa 24 mila euro di benzina alla propria auto a spese del Comune, denunciato un ex dipendente

E' successo nel bresciano, durante la perquisizione dell'abitazione sono state trovate altre 50 schede intestate al comune e subito sequestrate 

Pubblicato il - 31 dicembre 2019 - 09:37

BRESCIA. Ha utilizzato le schede del comune per fare benzina alla propria macchina. Questa l’accusa mossa nei confronti di un ex dipendente del Comune di Bedizzole, in provincia di Brescia, ora in pensione e indagato per peculato.

 

A denunciarlo sarebbe stato il sindaco. L'uomo, secondo quanto riferito, ha speso migliaia di euro facendo benzina alla sua auto privata utilizzando schede carburante intestate al Comune di cui era dipendente.

 

Secondo i carabinieri tra il 2016 e l'ottobre 2019 l'ex dipendente, oggi in pensione, avrebbe procurato un danno alle casse comunali di oltre 24 mila euro.

 

Le forze dell'ordine hanno provveduto a perquisire anche l'abitazione del soggetto e al suo interno hanno trovato ancora 50 schede di carburante. Tutte sequestrate. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 gennaio - 05:01

L'ex rettore ha analizzato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss e ha scoperto che nella settimana conclusa lo scorso 10 gennaio, su 1471 "nuovi" contagi segnalati in Trentino, solo 624 si riferivano alla settimana considerata e ben 847 erano casi arretrati segnalati con grande ritardo. In questo modo verificando molto tardi gli antigenici con i molecolari, se risultano negativi spariscono dalle statistiche se risultano positivi non entrano nel conteggio della settimana corrente perché classificati "arretrati"

17 gennaio - 19:26

Sono 332 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 46 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi di cui 3 in ospedale

17 gennaio - 19:26

Mentre ci sono territori che vedono confermata in toto la loro fornitura il Trentino dimezza i suoi numeri. L'assessora: ''La campagna di vaccinazioni anti Covid in Trentino va avanti come previsto, per lo meno nell’immediato''. Domani il richiamo per i primi vaccinati del 27 dicembre

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato