Contenuto sponsorizzato

Ferrovia Valsugana, si apre una voragine e i binari sono a rischio. Linea chiusa e trasporto trasferito su gomma

I tecnici di Rfi sono al lavoro dal pomeriggio e continueranno no stop per mettere in sicurezza quel tratto di binari sotto i quali si è aperto un buco intorno alle 14. Ad accorgersi del pericolo un macchinista che stava per transitare sul punto. Ecco gli orari dei mezzi sostitutivi su gomma

Di L.P. - 20 giugno 2019 - 19:09

LEVICO. Servizio pullman attivato almeno fino alle 13 di domani e lavori no stop per riparare il danno causato da una voragine che si è aperta sotto i binari della ferrovia Valsugana nel tratto tra Caldonazzo e Levico. La ragione sarebbe da imputare a un crollo dovuto alla falda sottostante e da ore i tecnici di Rete ferrovie italiane stanno lavorando per sistemare le cose.

 

Sono state tolte, infatti, anche delle traversine per facilitare i lavori che, ovviamente, hanno causato il blocco totale della ferrovia a partire dalle 14 quando si è verificato il fatto.  

 

Il terreno ha ceduto all'altezza dell'hotel Brenta ma fortunatamente il macchinista che era alla guida di un convoglio si è accorto che qualcosa non andava, e dopo aver notato la voragine sotto i binari ha azionato i freni per arrestare la corsa prima di transitare sull'area dissestata.

 

 

A quel punto la ferrovia è stata bloccata e sul posto si sono subito portati i tecnici di Rfi, gli operai, i vigili del fuoco di Levico e le forze dell'ordine per cercare di capire cosa potesse essere successo ed occuparsi di garantire incolumità e sicurezza dei cittadini. 

 

 

Gli operai della rete ferroviaria hanno, quindi, drenato il terreno ampliando il buco per capire cosa avesse causato quello sprofondare della superficie e da ore sono all'opera per rinforzare e ripristinare l'area, riposizionare le traversine e rimettere in sicurezza la ferrovia. La Provincia, intanto si è già mobilitata, ed ha attivato il servizio sostitutivo su gomma per i pendolari e le persone che hanno scelto il treno per muoversi sull'asse della Valsugana. 

 

 

Questi gli orari attivati da Borgo per Trento con soste nelle diverse fermate che saranno operativi domani mattina almeno fino alle 13 orario entro il quale si presume la ferrovia potrà tornare in azione.
 
Tr.5400 da Borgo Est (06:25) a Trento (07:28)
Tr.5404 da Borgo Est (07:04) a Trento (08:09)
Tr.5408 da Borgo Est (07:43) a Trento (08:46)
Tr.5406 da Levico T. (07:40) a Trento (08:19)
Tr.5403 da Trento (08:24) a Borgo Est (09:40)
Tr.5409 da Trento (10:05) a Levico T.(10:52)
Tr.5407 da Trento (09:35) a Borgo Est (10:40)
Tr.5412 da Borgo Est (09:55) a Trento (10:58)
Tr.5416 da Borgo Est (10:55) a Trento (11:58)
Tr.5413 da Trento (12:35) a Borgo Est (13:40)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 novembre - 20:38

Sono 460 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 297 positivi a fronte dell'analisi di 4.323 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,4%

26 novembre - 19:51

Mentre i contagiati comunicati da Fugatti e Segnana sono in costante calo, superati quasi ogni giorno dai guariti, il dato completo che comprende anche gli antigenici è meno rassicurante

26 novembre - 19:16

Il presidente ha fatto il punto sullo stato del contagio in Trentino spiegando che i dati sono buoni tranne quelli sulle ospedalizzazioni e le terapie intensive che sono in leggero peggioramento rispetto alla prossima settimana

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato