Contenuto sponsorizzato

Fiori sulla tomba del 'boia di Bolzano'. L'Anpi chiede sepoltura anonima: ''Offesa alle vittime''

Presidenti di Anpi Alto Adige Südtirol e Caserta, Guido Margheri e Agostino Morgillo, hanno scritto ai sindaci di Bolzano e Santa Maria Capua a Vetere per richiedere "una sepoltura anonima della salma del criminale nazista Michael Seifert 

Pubblicato il - 23 aprile 2019 - 18:25

BOLZANO. “Una sepoltura anonima” della salma del criminale nazista Michael Seifert. A chiederlo sono stati i presidenti di Anpi Alto Adige Südtirol e Caserta, Guido Margheri e Agostino Morgillo, con una lettera inviata ai sindaci di Bolzano e Santa Maria Capua a Vetere.

 

Michael Seifert è stato condannato all'ergastolo nel 2000 per i crimini compiuti nella gestione del Durchgangslager di Via Resia a Bolzano. Membro delle SS, era stato soprannominato il "boia di Bolzano" per le atrocità commesse tra il 1944 e il 1945 nel campo di transito presente nel capoluogo altoatesino.

 

Nel processo che si è celebrato a Verona nel novembre del 2000 Michael Seifert è stato chiamato a rispondere della morte di almeno diciotto prigionieri, è stato riconosciuto colpevole di aver torturato e seviziato numerose altre persone.

 

Alla fine della Seconda Guerra Mondiale era fuggito in Canada. Agli inizi degli anni '50 si stabilisce a Vancouver, dove nel 1961 acquista una casa e successivamente si sposa ed ha un figlio. Viene poi rintracciato in Canada dalla Croce Rossa Tedesca.

 

Seifert è stato condannato all'ergastolo ed estradato in Italia, dove è giunto nel febbraio del 2008 ed è morto poi per malattia nel 2010.

L'iniziativa di Margheri e Mirvillo fa seguito, come spiegano nella lettera, allo "sfacciato e spregevole omaggio con fiori alla tomba di Seifert compiuto da sconosciuti nel cimitero di Santa Maria Capua a Vetere" che "rappresenta ogni giorno che passa un'offesa alle vittime della sua disumana violenza ed a tutte le vittime del nazifascismo".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 agosto - 06:01

Sono 15.614,29 gli ettari di superficie complessiva notificata bio e in conversione nel 2018 per 1.309 operatori, quasi un raddoppio in termini di ettari rispetto ai dati del 2017. Numeri che si trovano nella risposta dell'assessora Giulia Zanotelli all'interrogazione di Lucia Coppola (Futura). L'ex assessore: "Stanziati solo 5 milioni contro i 21 della volta precedente. Bocciato un emendamento del Patt che chiedeva più soldi per il comparto"

24 agosto - 11:39

L'inizio del concerto è previsto alle 14. Pur essendo stati previsti dei servizi di trasporto speciali, ci sono già code e rallentamenti in A22 all'uscita di Bressanone

24 agosto - 09:59

I tecnici sono al lavoro per scoprire le cause che hanno portato alla diminuzione dell’afflusso d’acqua: alla base potrebbe infatti esserci una perdita nell’acquedotto, oppure l’eccessivo consumo dovuto alle numerose presenze, ma anche le piogge scarse che potrebbero aver intaccato le riserve della sorgente

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato