Contenuto sponsorizzato

Frana crolla nella notte sulla strada per la Val di Gresta. Tecnici al lavoro e provinciale riaperta

Il dissesto si è verificato all'altezza di Loppio sul primo tornante a salire dalla Loppio-Busa. Dopo una notte di lavoro ora la strada torna percorribile

Pubblicato il - 14 luglio 2019 - 11:53

LOPPIO. Una frana ha causato la chiusura della strada provinciale 88 della Val di Gresta per qualche ora, questa notte. I massi si sono staccati dall'alto e fortunatamente non hanno colpito nessun veicolo perché il distacco è avvenuto intorno a mezzanotte e mezzo e quindi la strada era libera.

 

Grosse pietre e materiale detritico sono andata a invadere entrambe le carreggiate all'altezza del primo tornante della strada che da Loppio sale verso la Val di Gresta. Circa un chilometro dopo la rotonda che collega la Sp88 alla Loppio Busa, la statale 240, la strada è stata interrotta per tutta la notte con i tenici della Pat al lavoro per portare via i detriti e per mettere in sicurezza la zona onde evitare ulteriori dissesti e crolli dall'alto.

 

 

La viabilità è stata interrotta su entrambe le corsie di marcia fino all'alba e proprio in queste ore è stata completamente riattivata. Pietre e detriti sono stati, infatti, accumulati a bordo strada (proprio in quel punto c'è uno spiazzo) e la provinciale, ora, è nuovamente percorribile senza pericolo. 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 novembre - 19:33

E' stato approvato in Quarta Commissione il ddl che contiene il discusso articolo sulla modifica dei requisiti di ingresso e permanenza nelle case Itea. Una norma che appare illogica, disumana e anche incostituzionale, visto che non riconosce la responsabilità individuale ma riversa sul nucleo familiare le colpe di un suo componente, aggiungendo disagi e sofferenza

20 novembre - 19:22

Il responsabile del Centro salute mentale di Rovereto Roberto Pergher è stato diffidato con una lettera dell'avvocatura della Provincia a non esprimere più opinioni sulla gestione della sanità da parte della Giunta leghista. Protagonista di un botta e risposta con l'assessora Segnana, lo psichiatra ribadisce: "Sta nell'ambiguità del mio ruolo dirigenziale di dire la mia sul tema"

20 novembre - 19:25

A Trento arriva il natale con tanti appuntamenti e novità dedicati a cittadini e turisti. Molte attività e giochi pensati per i più piccoli nel “Villaggio del Natale” e da non perdere “Canto Trento”, il nuovo spettacolo musicale itinerante con ascolti in cuffia wireless dedicato alla città e alla sua storia. L’inaugurazione avverrà sabato 23 novembre, a cui seguirà l’accensione dell’albero in piazza Duomo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato