Contenuto sponsorizzato

Frana in Alto Garda, strada tagliafuoco che porta alla centrale idroelettrica chiusa. I tecnici in quota con l'elicottero per le verifiche

L'allarme è scattato poco dopo le 6 e sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Riva del Garda per le verifiche e la messa in sicurezza dell'area. Una scarica di sassi si è staccata dal monte Rocchetta, poco a nord di Santa Barbara

Pubblicato il - 07 ottobre 2019 - 13:10

RIVA DEL GARDA. Una frana si è staccata sul monte Rocchetta in Alto Garda, poco a nord di Santa Barbara. La strada e il sentiero sono stati chiusi per ragioni di sicurezza.

 

L'allarme è scattato poco dopo le 6 e sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Riva del Garda per le verifiche e la messa in sicurezza dell'area.

 

Dopo un primo sopralluogo i pompieri hanno verificato l'effettiva presenza di una scarica di sassi e segni di rotolamento, ma anche tracce di strisciamento nei pressi della strada tagliafuoco che dalla "strada della Pinza" porta alle condotte forzate della centrale idroelettrica di Riva del Garda.

 

I vigili del fuoco hanno isolato e messo in sicurezza l'area, chiusa la strada tagliafuoco e il sentiero in via precauzionale.

 

Nel primo pomeriggio i tecnici e il geologo verranno portati in quota con l'elicottero per un ulteriore sopralluogo e definire meglio la portata dell'evento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 ottobre - 19:05

La procura ha avviato un'indagine per contestare la carenza di documentazione contabile e la destinazione delle spese. In pratica non verrebbero distinte le risorse utilizzate per attività istituzionali e che sono ammesse da quelle commerciali per le quali la legge non permette di utilizzare fondi di derivazione pubblica

15 ottobre - 14:06

Gli sportivi turchi che sostengono l’invasione e il governo di Ankara festeggiano i propri risultati con il saluto militare ma, nonostante le minacce, si levano anche alcune voci critiche.  Nel frattempo la squadra tedesca del St. Pauli licenzia un giocatore che aveva espresso il suo sostegno a Erdoğan "valori in contrasto con quelli del club"

15 ottobre - 17:23

L'indagine è partita dopo i ripetuti episodi di avvelenamento di animali domestici e selvatici, registrati negli ultimi mesi in Vallagarina. L’operazione, che ha consentito anche una bonifica del territorio e la ricerca di esche mediante il ricorso a cani specificamente addestrati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato