Contenuto sponsorizzato

Frontale tra due auto, la Panda ne esce distrutta ma chi era a bordo non è grave

L'incidente è avvenuto a Sarentino, in Alto Adige. Chiuso quel tratto di strada per oltre un'ora

Pubblicato il - 25 maggio 2019 - 16:25

SARENTINO. Un frontale che, fortunatamente, non ha causato gravi conseguenze alle persone a bordo dei due mezzi ma ha provocato la chiusura della strada per oltre un'ora e ha letteralmente visto la Panda finire distrutta. Questa mattina, intorno alle 9.15 la strada per Sarentino è stata chiusa dai vigili del fuoco della zona per l'incidente avvenuto all'altezza di una curva nella zona di Morhäusl. Una Fiat Panda e una Skoda si sono scontrate per ragioni ancora da appurare.

 

L'impatto è stato molto forte e la Panda è stata rimbalzata all'indietro facendola sbattere anche contro il bordo strada. Il muso dell'auto è andato completamente distrutto mentre l'altro mezzo ha tenuto meglio e ha finito per danneggiarsi solo sul lato del guidatore.

 

 

Sul posto è arrivata la croce bianca di Srentino che ha condotto all'ospedale di Bolzano uno dei passeggeri della seconda vettura che avrebbe riportato delle ferite non gravi. Praticamente illesi i piloti di entrambi i mezzi. Sul posto i carabinieri e i vigili del fuoco di Sarentino che si sono occupati del servizio strade e di rimuovere i mezzi incidentati.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 06:01

A Castello Tesino, sabato sera, i tre sindaci della zona hanno organizzato una conferenza (molto partecipata a dimostrazione del fatto che la gente vuole essere informata) sul lupo ma non hanno avuto il supporto di nessun tecnico o assessore provinciale e, inconsapevolmente, hanno riportato anche alcune cose assurde (come che nella zona gli esemplari sarebbero ibridi, falsità totale) e alla fine la figura migliore l'ha fatta l'ex assessore Dallapiccola, presente in sala, che almeno ha portato la sua esperienza

22 settembre - 16:50

Zanetti è stato ritenuto “colpevole” di aver espresso solidarietà alla senatrice, recentemente passata da Forza Italia al nuovo gruppo fondato da Matteo Renzi, ma lui sottolinea: “Per capire serve cultura politica, c'è chi ce l'ha e chi no, per i secondi il silenzio è d'oro”

22 settembre - 14:57

Nelle sole due serate si sono superate le 22mila presenze. Alta la partecipazione anche a Poplar Cult nella fascia pomeridiana. Presenti persone di tutte le età e moltissime famiglie. Bocchio: "E' andato tutto bene e il successo di quest'anno dimostra un consolidamento del festival anche grazie al rapporto con le istituzioni". L'evento è stato seguito da Euregio Group che lo ha raccontato attraverso il Dolomiti, Radio Nbc, Radio Italia Anni 60 e Trentino Tv

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato