Contenuto sponsorizzato

Frontale tra la moto e l'autotreno: la vittima dell'incidente di Vezzano è un 68enne

L'impatto è avvenuto poco prima delle 13 sulla Gardesana. L'uomo di 68 anni era arrivato dalla Germania con degli amici centauri, avrebbe perso il controllo del suo mezzo all'uscita di una curva

Foto tratta da Facebook
Pubblicato il - 12 giugno 2019 - 18:46

TRENTO. È un tedesco di 68 anni la vittima del tragico incidente che si è verificato alle 12.45 vicino a Vezzano, sulla Gardesana (qui articolo).

 

L'impatto, avvenuto sulla strada statale 45 bis tra Vigolo Baselga e Vezzano, è stato tremendo e le ferite riportate non hanno lasciato scampo all'uomo che si trovava in viaggio con un gruppo di amici provenienti dalla Germania (con lui erano altre due persone).

 

Secondo una prima ricostruzione della dinamica, con la sua moto l'uomo sarebbe stato diretto verso Trento. All'improvviso, in uscita da una curva, avrebbe forse perso il controllo del suo mezzo finendo sulla corsia opposta, sulla quale viaggiava un autotreno diretto verso Riva del Garda. I due conducenti dei mezzi non avrebbero fatto in tempo a capire cosa stava accadendo, poi lo scontro frontale.

 

Sul posto sono arrivati immediatamente i soccorsi: i vigili del fuoco permanenti di Trento, quelli volontari di Vezzano, i carabinieri della compagnia di Trento e i sanitari, arrivati anche con l'elicottero.

 

Tutti gli sforzi fatti per salvare la vita al centauro, però, si sono purtroppo rivelati inutili e l'uomo ha perso la sua battaglia contro la morte. Il suo corpo è stato ricomposto nel cimitero di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 settembre - 10:04

I dati sono stati forniti dall'azienda sanitaria altoatesina che ha analizzato 1479 tamponi. Sono 26 le persone ricoverati in ospedale 

26 settembre - 05:01

I deputati Sutto e Binelli alle comunali hanno raccolto rispettivamente 45 e 113 preferenze, avrebbero dovuto tirare la volata ma alla fine sono stati trascinati in Consiglio dai candidati locali. Male le candidate sindache leghiste Cattoi ad Ala, Ceccato a Lavis e Parisi a Comano: nessuna supera supera il 30%

25 settembre - 19:17

Nel 2015 era stata la più giovane consigliera eletta in Regione. Ora la sua riconferma con Europa Verde che si è presentata per la prima volta. "Il centrodestra in questa campagna elettorale non ha raccontato un progetto di Veneto. Per batterli bisogna allacciare rapporti, bisogna partire dalle zone abbandonate e lasciate a loro stesse, scendere in strada". 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato