Contenuto sponsorizzato

Fusione dei comuni, Belvedere d’Anaunia non nascerà. A Romeno vincono i 'No'

Ieri al voto Romeno, Cavareno e Ronzone. Nessun problema per l'affluenza ma il risultato di Romeno affossa la possibilità di unificare i tre comuni in un unico ente

Pubblicato il - 23 settembre 2019 - 08:26

TRENTO. Niente da fare per la fusione dei comuni di Ronzone, Cavareno e Romeno per dar vita ad un unico ente che si doveva chiamare “Belvedere d’Anaunia” (QUI L'ARTICOLO). Ieri per l'intera giornata sono state aperte le urne e ad affossare il progetto di fusione è il risultato di Romeno dove la proposta è stata rifiutata con una percentuale che si avvicina al 60%.

 

Risultato diverso invece per i comuni di Cavareno e di Ronzone. Nel primo quasi il 70% è andato a votare per la fusione mentre nel secondo caso la percentuale di favorevoli è più bassa ma si ferma comunque poco sopra il 60%.

 

Ai cittadini è stata sottoposta a votazione la formula, nel caso di Romeno: “È d’accordo l’elettrice/elettore che il Comune di Romeno sia unificato e fuso con i Comuni di Cavareno e Ronzone in un nuovo Comune denominato “Belvedere d’Anaunia” con capoluogo nell'abitato di Cavareno?

 

L'amministrazione di Romeno aveva fortemente voluto la votazione trovandosi però davanti una opposizione agguerrita che ha chiesto fin dall'inizio maggiore tempo per coinvolgere la popolazione.

 

Le tre municipalità in oggetto costituiscono al momento l’Unione dei comuni dell’Alta Anaunia e dunque - secondo le amministrazioni comunali interessate - la fusione sarebbe rappresentato il naturale compimento di un percorso politico e amministrativo avviato nel 2013.

 

Non ci sono stati problemi invece per l'affluenza. Per garantire la validità del voto, doveva recarsi alle urne almeno il 40% più uno degli aventi diritto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 ottobre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 ottobre - 06:01

Dopo lo scontro dei giorni scorsi, non si fermano le polemiche. Il consigliere provinciale Alex Marini ha pubblicato su facebook la notizia che verrà querelato per le dichiarazioni alla stampa sul collega ed altri. Filippo Degasperi risponde, non risparmiando critiche per l'atteggiamento e i diversi punti sollevati dall'intervista incriminata. E chiede ironico: "Ma chi è, Savonarola?"

17 ottobre - 19:13

La vicenda legata alla serata organizzata dall'Udu (e saltata perché ci sono stati dei problemi con la documentazione) è finita sulla prima pagina del Giornale soprattutto per la protesta del Collettivo Refresh contro il giornalista. Una protesta dai toni sbagliati che ha prestato il fianco a una descrizione di Trento da anni di piombo. Bisesti non ha smorzato la polemica mentre il Rettore e l'Udu hanno spiegato come sono andate le cose

17 ottobre - 20:01

L'incidente è avvenuto al confine tra Mantova e Verona. Sul posto la polizia stradale e le forze dell'ordine. Il soccorsi sanitari non hanno potuto far altro che constatare la morte del giovane 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato