Contenuto sponsorizzato

Girava con un punteruolo lungo 25 centimetri nascosto sotto i vestiti: denunciato un uomo

Alla vista dei Carabinieri, ha provato a lasciare velocemente la zona. In questi giorni i Carabinieri di Bolzano hanno controllato 90 persone: quattro denunciati e due segnalati al Commissariato di Governo

Pubblicato il - 07 dicembre 2019 - 13:16

BOLZANO. Novanta persone controllate, quattro denunciati, due segnalati al Commissariato del Governo di Bolzano. Questi i numeri dei controlli portati avanti in queste giornate dai Carabinieri di Bolzano vicino alla stazione ferroviaria. 

 

I Carabinieri del Comando Provinciale, con l’ausilio del personale del 7° Reggimento “Trentino Alto Adige" e con il Nucleo Cinofili dei Carabinieri di Laives, hanno eseguito un ampio controllo del territorio con l’identificazione e verifica di quasi 90 persone.

 

Denunciati due cittadini stranieri di origine nigeriana di 27 e 25 anni alla Procura della Repubblica di Bolzano per possesso di droga ai fini dello spaccio. I giovani, infatti, sono stati trovati con 15 dosi di eroina per un peso complessivo di circa 10 grammi. La droga sequestrata è stata trasmessa per le relative analisi qualitative al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti di Laives.

 

Sempre durante le operazioni di controllo presso i giardini di via Cappuccini, un cittadino straniero proveniente dal Burkina Faso di 31 anni alla vista dei militari ha provato a lasciare rapidamente la zona, subito raggiunto è stato perquisito e trovato in possesso di un punteruolo lungo circa 25 centimetri che nascondeva sotto i vestiti e che poteva essere usato come arma per offendere. L’oggetto è stato sequestrato e l’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Bolzano per possesso ingiustificato di arma impropria.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 gennaio - 18:58

Gli studenti della classe terze dell'Arcivescovile  hanno scritto una lettera alla senatrice a vita per chiederle dei consigli su come affrontare i messaggi, d'odio sempre più frequenti nel mondo d'oggi. Dopo due settimane è arrivata la risposta di Liliana Segre 

27 gennaio - 19:30

Mentre anche a livello parlamentare la discussione è aperta e il primo grande banco di prova potrebbero essere le elezioni regionali in Puglia, i tre movimenti cominciano a ragionare su un blocco in sostegno a Franco Ianeselli. Intanto Dario Maestranzi è pronto a lasciare il Patt per seguire questo progetto

27 gennaio - 18:55

Dopo la grande manifestazione che ha portato 10mila persone in Lessinia in molti riferiscono di un presidente della regione, Luca Zaia, “infuriato” perché tenuto all'oscuro della proposta di legge. Il consigliere Dem Zanoni: “I veneti amano l’ambiente che è un patrimonio di tutti e non sono più disposti a vederlo sacrificato”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato