Contenuto sponsorizzato

Gli resta la gamba incastrata sotto la zappatrice, grave infortunio per un 79enne

L'incidente è avvenuto intorno alle 16.30 in zona maso Fait a Ruffrè, un 79enne è rimasto schiacciato con la gamba sotto una zappatrice. Trasportato in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento

Pubblicato il - 24 maggio 2019 - 19:14

RUFFRE'-MENDOLA. Grave incidente a Ruffrè, quando un uomo è rimasto incastrato in un macchinario.

 

L'incidente è avvenuto intorno alle 16.30 in zona maso Fait, un 79enne è rimasto schiacciato con la gamba sotto una zappatrice.

 

Un infortunio piuttosto grave, in quanto l'uomo non è riuscito a liberarsi per restare bloccato e ferito

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza e elicottero, oltre al nucleo Saf dei permanenti di Trento.

 

L'area è stata messa in sicurezza, quindi i soccorsi hanno liberato il 79enne con l'utilizzo delle pinze idrauliche

 

A quel punto il personale medico ha immobilizzato e stabilizzato il ferito per il trasporto in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 11:36

Iniziata nel marzo 2016, l'operazione Carthago ha portato a sgominare una rete ramificata in Marocco, Olanda, Spagna, Svizzera e Italia. Due i nuclei criminali composti da nordafricani e italiani legati ai clan di Torre Annunziata e alla mafia foggiana, che controllavano anche il mercato trentino. 73 gli indagati totali, 19 gli arrestati e sequestrati stupefacenti per un valore di 70 milioni di euro

19 settembre - 06:01

Dopo i fatti di luglio e agosto, con il ritrovamento di 47 e 180 capi morti, la Procura di Trento si prepara ad aprire un processo per indagare su diversi possibili illeciti. La determinazione della causa di morte, riportata dal referto dell'Istituto zooprofilattico, rischia di aprire un "vaso di Pandora" sul sistema dei titoli per ettaro erogati dall'Unione Europea

18 settembre - 18:45

In questi anni gli avvistamenti di questa specie si sono fatti sempre più rari e dal 2006 il Carpione del Garda è entrato a far parte della lista delle specie fortemente a rischio estinzione. Fra le cause di questa dipartita ci sono sia fattori umani che ambientali

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato