Contenuto sponsorizzato

Guidava con patente sospesa, senza revisione e assicurazione, multa da quasi 6 mila euro per un'automobilista

La donna era alla guida di una Toyota yaris ed è stata fermata dalla polizia locale a Trento sud 

Foto archivio
Pubblicato il - 10 gennaio 2019 - 15:36

TRENTO. Era alla guida di un'auto con la patente sospesa, senza revisione e senza assicurazione. A finire nei guai è stata ieri una donna fermata dalla polizia locale di Trento.

 

La pattuglia si trovava nella zona sud della città ed ha fermato per un controllo una Toyota yaris condotta da una conducente residente in un sobborgo di Trento che circolava con patente sospesa per mancata presentazione a visita di revisione, con provvedimento di veicolo sospeso dalla circolazione in quanto non sottoposto alla prescritta revisione periodica ma anche privo di copertura assicurativa.

 

Poiché, a fronte degli obblighi connessi alle sanzioni del fermo e sequestro del veicolo, la conducente si è rifiutata rifiutava di adempiere alla custodia, le sono state contestate due ulteriori violazioni previste dal codice della strada: 1875 euro, più sospensione patente e altri 776 euro. La sanzione finale è stata di 5689 euro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.00 del 11 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

11 agosto - 16:26

La Provincia di Bolzano ha annunciato un provvedimento per inasprire i controlli e le regole contro la diffusione del virus nei settori gastronomico, ricettivo e commerciale. E' prevista per giovedì la seduta straordinaria in cui si formalizzerà questa linea dopo i dati preoccupanti sulla ripresa dei contagi sul territorio provinciale. E se a Merano il Comune tappezza la città di cartelli che invitano all'attenzione, sul lago di Braies si impone l'obbligo di mascherina

11 agosto - 18:41

Sono migliaia già le persone che hanno deciso di sottoscrivere la petizione online. Per la senatrice trentina è fondamentale "seguire la scienza". "E' importante - spiega - agire non solo per salvare noi stessi, ma anche per proteggere gli altri”

11 agosto - 15:52

Agire sostiene Carli per la corsa alla carica di primo cittadino del capoluogo e schiera una lista di volti nuovi affiancati a qualche politico più conosciuto. Tra questi anche l'ex consigliera provinciale del Patt

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato