Contenuto sponsorizzato

Guidava con patente sospesa, senza revisione e assicurazione, multa da quasi 6 mila euro per un'automobilista

La donna era alla guida di una Toyota yaris ed è stata fermata dalla polizia locale a Trento sud 

Foto archivio
Pubblicato il - 10 gennaio 2019 - 15:36

TRENTO. Era alla guida di un'auto con la patente sospesa, senza revisione e senza assicurazione. A finire nei guai è stata ieri una donna fermata dalla polizia locale di Trento.

 

La pattuglia si trovava nella zona sud della città ed ha fermato per un controllo una Toyota yaris condotta da una conducente residente in un sobborgo di Trento che circolava con patente sospesa per mancata presentazione a visita di revisione, con provvedimento di veicolo sospeso dalla circolazione in quanto non sottoposto alla prescritta revisione periodica ma anche privo di copertura assicurativa.

 

Poiché, a fronte degli obblighi connessi alle sanzioni del fermo e sequestro del veicolo, la conducente si è rifiutata rifiutava di adempiere alla custodia, le sono state contestate due ulteriori violazioni previste dal codice della strada: 1875 euro, più sospensione patente e altri 776 euro. La sanzione finale è stata di 5689 euro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 06:01

A Castello Tesino, sabato sera, i tre sindaci della zona hanno organizzato una conferenza (molto partecipata a dimostrazione del fatto che la gente vuole essere informata) sul lupo ma non hanno avuto il supporto di nessun tecnico o assessore provinciale e, inconsapevolmente, hanno riportato anche alcune cose assurde (come che nella zona gli esemplari sarebbero ibridi, falsità totale) e alla fine la figura migliore l'ha fatta l'ex assessore Dallapiccola, presente in sala, che almeno ha portato la sua esperienza

22 settembre - 16:50

Zanetti è stato ritenuto “colpevole” di aver espresso solidarietà alla senatrice, recentemente passata da Forza Italia al nuovo gruppo fondato da Matteo Renzi, ma lui sottolinea: “Per capire serve cultura politica, c'è chi ce l'ha e chi no, per i secondi il silenzio è d'oro”

22 settembre - 14:57

Nelle sole due serate si sono superate le 22mila presenze. Alta la partecipazione anche a Poplar Cult nella fascia pomeridiana. Presenti persone di tutte le età e moltissime famiglie. Bocchio: "E' andato tutto bene e il successo di quest'anno dimostra un consolidamento del festival anche grazie al rapporto con le istituzioni". L'evento è stato seguito da Euregio Group che lo ha raccontato attraverso il Dolomiti, Radio Nbc, Radio Italia Anni 60 e Trentino Tv

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato