Contenuto sponsorizzato

Ha un malore in piscina a Mestre, muore a 19 anni il roveretano Pietro Passarella

Il 19enne, che ha frequentato il liceo Rosmini di Rovereto, era iscritto al primo anno della facoltà di matematica all'Università di Padova e aveva trascorso dodici mesi di studio in Argentina. La famiglia ha acconsentito alla donazione degli organi

Pubblicato il - 16 aprile 2019 - 19:36

ROVERETO. E' morto dopo aver accusato un malore in piscina. Grande cordoglio a Rovereto per l'improvvisa scomparsa di Pietro Passarella, studente 19enne. 

 

E' successo sabato pomeriggio a Mestre nel polo in via della Circonvallazione

 

L'allarme è scattato quando i bagnini non l'hanno visto risalire e si sono subito tuffati per tirarlo fuori dall'acqua. 

 

Il servizio di assistenza ha avviato le manovre di rianimazione, mediante anche l'uso del defibrillatore, in attesa dell'arrivo dell'ambulanza, ma Passarella non si è mai ripreso. 

 

Il giovane è stato trasportato all'ospedale, ma le sue condizioni sono apparse fin da subito disperate

 

Nella giornata di domenica il cuore di Passarella si è, purtroppo, definitivamente fermato.

 

Il 19enne, che ha frequentato il liceo Rosmini di Rovereto, era iscritto al primo anno della facoltà di matematica all'Università di Padova e aveva trascorso dodici mesi di studio in Argentina

 

In questo momento di estremo dolore, un grande gesto di generosità della famiglia, che ha acconsentito alla donazione degli organi

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 aprile - 12:55

Sono quattro i percorsi ai quali si lavora per toccare tutta l'Italia, da Nord a Sud, da Est a Ovest. L'intenzione è quella di marciare insieme e organizzare incontri in varie città per giovedì 20 giugno in occasione della giornata mondiale del rifugiato

23 aprile - 16:11

Un settore davvero strategico per il Trentino, tanto da riservare una quota non inferiore allo 0,25% delle entrate annuali facendolo riconoscere a livello internazionale per i tanti interventi portati avanti. Le opposizioni: "Ma non dicevano di volerli aiutare a casa loro? Solo slogan senza prospettiva". Dopo la proposta di disegno di legge, Futura interroga Fugatti

24 aprile - 15:46

Dopo alcune segnalazioni gli agenti hanno avviato le indagini, mentre l'amministrazione comunale ha installato appositamente alcune telecamere per poter monitorare in modo continuo il cimitero di Tione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato