Contenuto sponsorizzato

Ha un malore mentre guida, invade l'altra corsia e causa un frontale. Tragico schianto sulla Gradesana

L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio sulla Gardesana Orientale a Torri del Benaco. A perdere la vita una donna di 68 anni, Nella Elisa Siviero

Pubblicato il - 17 agosto 2019 - 11:29

TORRI DEL BENACO. Sarebbe stato provocato da un tragico malore il terribile frontale avvenuto ieri pomeriggio lungo la Gardesana Orientale all'altezza di Torri del Benaco. A scontrarsi frontalmente poco dopo Punta San Vigilio una monovolume e un grosso Suv.

 

Ad avere la peggio la donna che si trovava alla guida della Hunday Tucson, Nella Elisa Siviero, 68enne di Adria ma fatale si sarebbe rivelato, più che l'incidente, il malore che avrebbe accusato mentre stava guidando. Lo scontro, infatti, si è verificato in un punto non complicato dal punto di vista della guida.

 

Ciononostante il Suv all'improvviso ha letteralmente invaso l'altra carreggiata e per l'altra macchina, una Golf, che proveniva nell'altra direzione, non c'è stato niente da fare, l'impatto è stato inevitabile. Fortunatamente i due veicoli non stavano andando a grandi velocità e quindi le due persone che si trovavano a bordo dell'auto sono sì rimaste ferite ma non sono in pericolo di vita salvate anche dagli airbag esplosi in serie per il forte scontro che ha completamente distrutto le parti anteriori di entrambi i veicoli. 

 

Non ce l'ha fatta, invece, l'altra donna. Per lei, come hanno rivelato i medici e gli inquirenti, è stato decisivo un arresto cardiocircolatorio. La strada, per questo grave scontro, è rimasta bloccata per più di 3 ore causando gravi disagi al traffico su tutto l'asse orientale del Garda (i veicoli sono stati, poi, deviati sulla strada interna che corre più in alto rispetto al paese). 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 maggio - 18:49

Ci sono 5.423 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 1.132 (769 letti da Apss e 363 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,35% 

28 maggio - 18:30

Il Trentino si porta così complessivamente a 5.423 casi, mentre resta a 466 decessi da inizio epidemia. Un nuovo caso riguarda un ospite in Rsa. Sono 3 i pazienti ricoverati in terapia intensiva all'ospedale di Rovereto

28 maggio - 13:14

Triage telefonico con il medico e una scheda a crocette per stabilire il grado di rischio infettività prima di un ricovero in ospedale, Ghezzi: “Si stima che oltre il 40% dei positivi siano asintomatici ma le indicazioni prevedono di tamponare solo i sintomatici o i loro contatti, così c'è il rischio di fare entrare inconsapevolmente il virus in ospedale, Segnana ne è consapevole?”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato