Contenuto sponsorizzato

Hanno un pauroso incidente e abbandonano l'auto in fiamme. Si presentano al mattino dai carabinieri dopo aver dormito in albergo

I residenti hanno dato l'allarme e sul posto sono prima arrivati i vigili del fuoco di Agordo e poi i carabinieri di Falcade. Accertato che non vi fosse nessuno a bordo del mezzo completamento bruciato sono partite le ricerche del proprietario il quale si è presentato il giorno dopo spiegando che lui e l'altro passeggero non si erano fatti niente ed erano andati a dormire

Pubblicato il - 05 October 2019 - 15:15

FALCADE. Era a bordo strada, completamente bruciata, abbandonata in contromano. Subito sono scattate le indagini per capire a chi appartenesse il veicolo e dove fosse il proprietario salvo poi scoprire che il guidatore e il passeggero erano andati tranquillamente in albergo a dormire.

 

I fatti si sono svolti intorno all'una di notte a Listolade, nel comune di Taibon Agordino. I vigili del fuoco di Agordo sono stati allertati da alcuni residenti perché una macchina stava bruciando lungo l'Agordina, la statale 203 (in prossimità del bivio per il centro del paesino). Subito si sono precipitati sul posto e hanno provveduto a spegnere l'incendio.

 

 

Sono, quindi, arrivati i carabinieri della stazione di Falcade che hanno ispezionato l'Audi A3 Sportback distrutta, completamente bruciata, a bordo strada, addirittura appoggiata con il muso a un muretto. Viste le condizioni del mezzo si è subito pensato a un incidente e accertato che a bordo non vi fosse nessuno e nemmeno nei dintorni sono partite le ricerche. 

 

 

I militari hanno quindi provveduto a fare l'identificazione del mezzo e hanno scoperto che il proprietario era un trentunenne di Mestre che nonostante i vari tentativi è risultato irreperibile sia a casa che al cellulare. Sono scattate le ricerche anche nelle strutture sanitarie ma anche in quel caso l'esito è stato negativo.

 

Solo questa mattina conducente e passeggero dell’Audi si sono presentati, come se nulla fosse, alla stazione dei carabinieri dicendo di aver passato la notte in un albergo della zona e di non aver a avvertito nessuno di quanto accaduto semplicemente perché non si erano fatti nulla. E a quel punto è stato anche ricostruito quanto accaduto: l'Audi è uscita dalla galleria di Listolade, ha sbandato e perso il controllo ed è finita, fuori strada, contro un cartello. Poi avrebbe colpito una pietra, sarebbe rientrata sulla Agordina per finire la corsa contro il muretto. L'auto ha preso fuoco mentre una delle ruote si era già staccata volando a decine di metri di distanza. Un miracolo che nessuno si sia fatto male. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 10:01
"Sono l'ultimo che dovrebbe fare la morale a chi vuole divertirsi, ma quello che state lasciando in piazza d'Arogno è uno schifo". Così il [...]
Ambiente
21 giugno - 09:32
Romano Nesler, presidente della Federazione associazioni apicoltori del Trentino: "La lotta alla Flavescenza dorata sulle vite ha tristi precedenti [...]
Cronaca
21 giugno - 09:41
E' successo nella zona dell'Idroland Baitoni, sul posto i vigili del fuoco, i soccorsi sanitari e la polizia locale Valle del Chiese. L'uomo, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato