Contenuto sponsorizzato

Il boccone gli va di traverso, Remo Avanzo perde la vita davanti al figlio che prova a rianimarlo

Il tragico incidente è avvenuto intorno alle 13 di ieri, domenica 3 novembre, a Pieve Tesino. La vittima è Remo Avanzo di 88 anni, ex dipendente comunale, che è morto dopo che un boccone gli è andato di traverso. Vani i tempestivi tentativi di soccorso

Pubblicato il - 04 novembre 2019 - 09:21

PIEVE TESINO. Dramma in Valsugana, un 88enne ha perso la vita a causa di un boccone finito di traverso. 

 

Il tragico incidente è avvenuto intorno alle 13 di ieri, domenica 3 novembre, a Pieve Tesino

 

La vittima è Remo Avanzo, ex dipendente comunale, che è morto dopo che un boccone gli è andato di traverso.

 

L'88enne stava mangiando, quando improvvisamente ha smesso di respirare. In casa c'era anche il figlio, che è un soccorritore, e quindi ha avviato immediatamente tutte le azioni possibili. 

 

Prima ha tentato la manovra di Heimlich, ma Avanzo ha perso conoscenza e quindi ha cercato di rianimarlo.

 

Nel frattempo sono stati allertati anche i soccorsi e sul posto è arrivata l'equipe medica a bordo dell'ambulanza, ma anche quella dell'elicottero, oltre ai vigili del fuoco di zona.

 

Purtroppo, però, nonostante i diversi tentativi, per Avanzo non c'è stato nulla da fare. L'88enne ha perso la vita.

 

Una notizia che ha scosso tutto il paese, Avanzo era molto conosciuto in zona e sono state diverse fin da subito le attestazioni di cordoglio ai familiari.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 gennaio - 05:01

L'assessore mostra di credere di più nella logica dei numeri e della quantità che in quella della qualità: ''Una destinazione turistica che ha meno di 1 milione di presenze non ha un peso specifico sufficiente per posizionarsi sul mercato mentre è da 3 milioni di presenze che abbiamo la forza per stare sul mercato da veri protagonisti''. Ma la strategia che si vuole perseguire qual è? Quella di una ''riminizzazione'' del territorio? E a Bolzano che hanno 76 enti invece che i 20 trentini sbagliano?

28 gennaio - 19:24

Approvata la mozione proposta da De Menech (Partito democratico) contro lo spopolamento della montagna: “Negli ultimi 20 anni varati dei provvedimenti per contrastare il fenomeno, ma non sono stati sufficienti. Vogliamo stimolare il governo ad aumentare l’impegno”. Il ministro: "Venerdì prossimo ci saranno gli Stati generali sulla Montagna, importante occasione per confrontarci e affrontare nodi ancora irrisolti"

28 gennaio - 18:57

La skiarea trentina di Pejo3000, la prima al mondo a mettere al bando i prodotti plastici, ha lanciato una campagna di comunicazione molto particolare: su piste e impianti sono stati collocati pannelli informativi con le frasi più celebri di molti “big” del passato per sensibilizzare gli sciatori ad abbandonare l'uso della plastica

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato