Contenuto sponsorizzato

Il gattista delle nevi trova un corpo senza vita: è di uno sciatore morto nello schianto contro un albero

La vittima del terribile incidente, probabilmente avvenuto in solitaria, è Giacomo Ferdigg della val Badia. Immediata la richiesta d'aiuto, ma per il 62enne non c'era più nulla da fare

Pubblicato il - 04 aprile 2019 - 13:40

BOLZANO. Un tragico incidente su una pista nera, senza testimoni e quindi senza soccorsi. A trovare il corpo di uno sciatore è stato il servizio piste.

 

È successo sulla pista Herrnegg a Plan de Corones. Lo sciatore, un 62enne della val Badia, Giacomo Ferdigg, si sarebbe trovato da solo sulla neve. Poi l'uscita dalla pista e, forse, un terribile schianto contro un albero che gli sarebbe stato fatale.

 

Una scena a cui purtroppo non avrebbe assistito nessuno e dopo la quale quindi nessuno avrebbe chiesto aiuto. A sera, a trovare il corpo ormai senza vita del 62enne, un guidatore di un gatto delle nevi in servizio sulla pista. Immediato l'allarme e l'arrivo dei soccorsi. Sul posto anche i carabinieri. Purtroppo per l'uomo non c'era più nulla da fare.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 dicembre - 20:45

Il premier Giuseppe Conte spiega le principali misure contenute nel nuovo Dpcm per le festività di Natale e Capodanno: "La curva si è abbassata ma non possiamo distrarci e abbassare la guardia. Dobbiamo evitare la terza ondata"

03 dicembre - 20:17

Sono 449 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 45 pazienti sono in terapia intensiva e 53 in alta intensità. Sono stati comunicati 239 positivi sull'analisi di 3.575 tamponi molecolari e altri 237 contagi sono stati individuati tramite 1.954 test antigenici per un totale di 476 casi nelle ultime 24 ore

03 dicembre - 19:01

Mentre oggi la Pat ha finalmente comunicato i dati completi del contagio che mostrano come il Trentino abbia lo stesso numero (se non di più) di contagi dell'Alto Adige, come vi raccontava il Dolomiti da giorni, il presidente ha presentato i dati su Rt e ospedalizzazioni. Poi ha spiegato cosa non va delle decisioni prese a livello governativo e confermato che il weekend i negozi e centri commerciali saranno aperti in Trentino, salvo dpcm

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato