Contenuto sponsorizzato

Il sorpasso in centro abitato si conclude in un frontale davanti ai carabinieri, una 25enne aveva un tasso alcolemico cinque volte superiore al consentito

L'incidente è avvenuto in via Trento a Cles, la conducente ha valutato erroneamente la possibilità di eseguire un sorpasso, quindi ha azzardato la manovra per invadere la corsia opposta e scontrarsi frontalmente contro un'utilitaria condotta da un 70enne. E' il quinto ritiro di patente per guida in stato di ebbrezza eseguito dai carabinieri di Cles negli ultimi 15 giorni

Pubblicato il - 08 September 2019 - 17:04

CLES. Un sorpasso azzardato in pieno centro abitato si è concluso in un frontale. Nei guai una 25enne, residente in Ville d'Anaunia, pizzicata con un tasso alcolemico quasi cinque volte superiore a quello consentito: l'etilometro ha segnato 2,30 g/l.

 

L'incidente è avvenuto in via Trento a Cles intorno alle 19.30 di ieri, sabato 7 settembre, quando la conducente ha valutato erroneamente la possibilità di eseguire un sorpasso, quindi ha azzardato la manovra per invadere la corsia opposta e scontrarsi frontalmente contro un'utilitaria condotta da un 70enne.

 

Non solo, l'incidente è successo proprio sotto gli occhi dei carabinieri, che si erano messi all'inseguimento della 25enne per alcune mosse particolarmente pericolose: poco prima aveva, infatti, impegnato la strada immettendosi da una via secondaria in velocità e, sebbene in un contesto di traffico urbano, restava molto vicina all’auto che la precedeva frenando spesso e bruscamente.

 

I carabinieri, che avevano deciso di far accostare la conducente per alcuni controlli, non hanno però fatto in tempo: il sorpasso azzardato e il successivo frontale sono avvenuti pochi metri dopo. Immediato l'allarme e sul posto si sono portate le ambulanze e i vigili del fuoco di Cles

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza e isolato l'area, mentre il personale sanitario si è preso carico dei feriti. Ad avere la peggio il 70enne, il quale è stato trasportato all'ospedale di Cles per accertamenti e approfondimenti. L'uomo non è in pericolo di vita, ma ha riportato lesioni sternali che potrebbero comportare tempi di guarigione piuttosto lunghi.

 

Per questo, se la prognosi dovesse superare i 40 giorni, la donna si troverebbe a dover rispondere di lesioni stradali gravi. Alla 25enne, intanto, è stata ritirata la patente, documento che potrà essere sospeso per un periodo minimo di un anno con rischio di revoca. Quello di ieri, è il quinto ritiro di patente per guida in stato di ebbrezza eseguito dai carabinieri di Cles negli ultimi 15 giorni

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 06:01
L'avvocato di Milano ha lavorato al provvedimento depositato nel 2019 dalla senatrice trentina che ora chiederà di farlo ripartire: ''Non si [...]
Cronaca
21 giugno - 07:40
Secondo i primi rilievi il ragazzo sarebbe caduto dal tetto di una carrozza dopo aver toccato un cavo elettrico. La polizia ha avviato le indagini [...]
Cronaca
20 giugno - 10:30
Prima il temporale, poi la presenza delle neve, infine l’arrivo del buio, così due 27enni sono rimaste bloccate a 2.450 metri di quota. [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato