Contenuto sponsorizzato

Il sorpasso sul cavalcavia non va a buon fine, scontro tra due automobili, una si ribalta. Bloccata la Valsugana

L'incidente prima della galleria dei Crozi in direzione Pergine. Soccorritori sul posto, lunghe code da Ponte Alto e da Martignano verso Padova

Pubblicato il - 26 maggio 2019 - 15:42

TRENTO. Uno spaventoso incidente si è verificato poco fa prima della galleria dei Crozi. Un'auto si è ribaltata, il traffico è bloccato.

 

L'incidente, un impatto tra due automobili, è avvenuto sul cavalcavia dei Crozi, poco prima dell'ingresso dell'omonima galleria. Tutto è avvenuto nella corsia in direzione Pergine-Padova.

 

I soccorsi sono in corso in questi attimi; ancora difficile dire con esattezza cosa possa essere accaduto. Nello schianto sono rimaste coinvolte due automobili. Pare che le vetture si siano urtate tra loro, probabilmente in fase di sorpasso. Dopo l'impatto un'automobile, forse quella che superava l'altra sulla sinistra, si sarebbe sbilanciata per poi ribaltarsi e terminare la sua corsa su un fianco.

 

Immediato l'allarme e l'arrivo sul posto della polizia locale, di due ambulanze e dei vigili del fuoco. Pare che a bordo delle automobili ci fossero quattro persone che sono state accompagnate in codice giallo al Santa Chiara.

Un incidente davvero pauroso, visto che si è verificato su un cavalcavia che attraversa un precipizio alto fino a 35 metri (questa l'altezza delle campate in alcuni tratti).

Pesanti i disagi che si sono riverberati sul traffico, bloccato in questi attimi sia per chi proviene da Ponte Alto e viaggia verso Pergine, sia per chi proviene da Martignano o dalla tangenziale cittadina.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 ottobre - 19:59

Nel rapporto odierno la Provincia specifica che sono 6 le persone con sintomi, mentre 42 sono stati individuati mediante l'attività di contact tracing. Una quindicina di casi è legata alle indagini condotte tra i raccoglitori di frutta, mentre un numero analogo invece è collegato a contagi avvenuti in ambiti familiari. Emerge anche oggi un caso legato ai cluster della filiera alimentare

01 ottobre - 18:12

Tante, brutte, immagini di serate balorde, di rifiuti abbandonati, di una città che la domenica, troppe volte, si è svegliata in queste condizioni. L'ultima volta questo weekend quando in pochissimi rispettavano le norme di sicurezza per evitare la diffusione del virus. Il comitato antidegrado: ''Sarebbe opportuno scrivere urgentemente un nuovo regolamento anche a Trento che dopo le 22 è vietato il consumo di alcolici all'esterno dei locali e le vendita stessa''

01 ottobre - 19:14

Era dai primi di luglio che non si registravano morti per Covid in provincia di Belluno. Ora i decessi totali sono 114. Otto i positivi nelle ultime 24 ore, 5 nel Cadore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato