Contenuto sponsorizzato

Il terreno è troppo impervio e il trattore si rovescia, paura in val di Non

L'allarme è scattato intorno alle 17, quando un conducente su un mezzo agricolo si è trovato ad affrontare un terreno in forte pendenza. Tempestivo l'intervento dei vigili del fuoco di Denno

Pubblicato il - 07 ottobre 2019 - 17:53

DENNO. Incidente agricolo in val di Non, un trattore si è rovesciato in campagna.

 

L'allarme è scattato intorno alle 17, quando un conducente su un mezzo agricolo si è trovato ad affrontare un terreno in forte pendenza.

 

A quel punto il trattore ha perso aderenza e si è rovesciato, mentre il guidatore è stato sbalzato dal mezzo.

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Denno

 

I pompieri hanno messo in sicurezza l'area e quindi hanno avviato le manovre per raddrizzare il trattore. 

 

Tanta paura, ma fortunatamente il conducente del trattore non ha riportato conseguenze nell'incidente.

 

Un'operazione comunque lunga e delicata per il luogo impervio, ma anche per riportare il mezzo in sede.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 ottobre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 ottobre - 19:05

La procura ha avviato un'indagine per contestare la carenza di documentazione contabile e la destinazione delle spese. In pratica non verrebbero distinte le risorse utilizzate per attività istituzionali e che sono ammesse da quelle commerciali per le quali la legge non permette di utilizzare fondi di derivazione pubblica

15 ottobre - 14:06

Gli sportivi turchi che sostengono l’invasione e il governo di Ankara festeggiano i propri risultati con il saluto militare ma, nonostante le minacce, si levano anche alcune voci critiche.  Nel frattempo la squadra tedesca del St. Pauli licenzia un giocatore che aveva espresso il suo sostegno a Erdoğan "valori in contrasto con quelli del club"

15 ottobre - 17:23

L'indagine è partita dopo i ripetuti episodi di avvelenamento di animali domestici e selvatici, registrati negli ultimi mesi in Vallagarina. L’operazione, che ha consentito anche una bonifica del territorio e la ricerca di esche mediante il ricorso a cani specificamente addestrati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato