Contenuto sponsorizzato

Ingerisce talmente tanti ovuli di eroina e cocaina che ci vogliono due giorni di trattamenti per recuperarli, arrestato con 1 chilo di droga nello stomaco

Nel complesso, sono stati quindi sequestrati 102 ovuli per un totale di 1,1 chili di droga tra eroina e cocaina per un valore superiore ai 100 mila euro. Il 42enne è sceso a Trento da un treno proveniente dalla Germania

Pubblicato il - 06 agosto 2019 - 17:12

TRENTO. E' stato "pizzicato" alla stazione ferroviaria di Trento con un chilo di droga tra eroina e cocaina, nei guai un 42enne, fermato e arrestato dalla guardia di finanza del capoluogo. Un'azione che conferma come l'asse del Brennero sia tra le principali direttrici per arrivare in Italia.

 

Le fiamme gialle trentine, nel corso di un controllo nel centro del capoluogo tra piazza Da Vinci e le due stazioni, sono stati condotti da Apiol, uno dei tre cani antidroga in forza ai finanzieri, verso un uomo di mezza età che era appena uscito dalla stazione, sceso da un treno proveniente dalla Germania


L'attenzione della guardia di finanza, così come di Apiol, si è posata sullo zainetto. Dopo la richiesta di documenti, il nigeriano è stato accompagnato alla caserma di via Vannetti per proseguire i controlli che hanno consentito di rinvenire all’interno dello zaino, 12 ovuli termosaldati dal peso variabile contenenti eroina e cocaina per un totale di circa un etto di sostanza stupefacente. 

 

Non solo, Apiol si è messo a puntare lo stomaco del 42enne, così finanzieri hanno accompagnato il nigeriano all'ospedale Santa Chiara di Trento per essere sottoposto a radiografia. Gli esami hanno evidenziato la presenza di 90 ovuli, ci sono voluti due giorni tra domenica e lunedì di trattamenti farmaceutici per recuperare la droga e quindi accompagnare il 42enne al carcere di Trento.

 

Nel complesso, sono stati quindi sequestrati 102 ovuli per un totale di 1,100 chili di droga tra eroina e cocaina per un valore superiore ai 100 mila euro. Il bottino complessivo dei sequestri operati dalle fiamme gialle di Trento dall’inizio dell’anno sale a circa trenta chilogrammi, con oltre trenta persone arrestate tra corrieri e spacciatori.


Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 gennaio - 09:05

Il maxitamponamento avvenuto attorno alle 6.30 della mattina di giovedì 21 gennaio ha provocato non pochi disagi. Molti, almeno 10, i veicoli coinvolti all'imbocco della galleria dei Crozi. Viabilità completamente bloccata in direzione Trento, con code anche nelle strade alternative, verso Cognola da Civezzano e verso Valsorda da Bosentino

21 gennaio - 07:44

Traffico in tilt sulla Ss 47 a causa del ghiaccio che si è creato nel corso della notte. L'allarme da parte della Protezione civile per un possibile gelicidio era arrivato ieri pomeriggio 

21 gennaio - 05:01

I rapporti con i famigliari e con i pazienti spaventati: "Appena arrivi in ospedale sei da solo. Gli unici contatti che puoi avere sono quelli con gli infermieri, che comunque sono tutti bardati, quindi è difficile anche comunicare”. E sul futuro? "Dobbiamo stringere i denti"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato