Contenuto sponsorizzato

La ditta non ha notizia dell'autista, morto da tre giorni e trovato in cabina

Il 59enne era arrivato nella notte tra lunedì 11 e martedì 12 novembre e aveva parcheggiato l'autoarticolato nel piazzale davanti all'hotel ristorante al Sole di Saone lungo la strada statale 237. L'allarme è stato lanciato dalla ditta slovacca nella serata di martedì scorso, in quanto l'uomo non dava più notizie ormai da troppe ore

Pubblicato il - 14 novembre 2019 - 17:25

TIONE. Un camionista di 59 anni è stato trovato senza vita all'interno del suo mezzo. Era morto da tre giorni. Questa la scoperta in val Giudicarie.

 

Il 59enne, serbo, era arrivato nella notte tra lunedì 11 e martedì 12 novembre e aveva parcheggiato l'autoarticolato nel piazzale davanti all'hotel ristorante al Sole di Saone lungo la strada statale 237. 

 

L'allarme è stato lanciato dalla ditta slovacca nella serata di martedì scorso, in quanto l'uomo non dava più notizie ormai da troppe ore

 

Le indagini sono subito iniziate e le forze dell'ordine hanno avviato i controlli e le ricerche fino a quando hanno collegato la presenza del mezzo parcheggiato a Saone con la denuncia di scomparsa: la ditta, infatti, aveva avvertito che l'uomo avrebbe dovuto consegnare un carico di merce nelle Giudicarie. 

 

Così i carabinieri e la polizia locale hanno raggiunto l'autoarticolato, che è stato aperto con il supporto dei vigili del fuoco. Forzata la cabina, la tragica scoperta del cadavere dell'uomo. Secondo il medico legale, la morte sarebbe arrivata per cause naturali.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 gennaio - 05:01

L'ex rettore ha analizzato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss e ha scoperto che nella settimana conclusa lo scorso 10 gennaio, su 1471 "nuovi" contagi segnalati in Trentino, solo 624 si riferivano alla settimana considerata e ben 847 erano casi arretrati segnalati con grande ritardo. In questo modo verificando molto tardi gli antigenici con i molecolari, se risultano negativi spariscono dalle statistiche se risultano positivi non entrano nel conteggio della settimana corrente perché classificati "arretrati"

17 gennaio - 19:26

Sono 332 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 46 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi di cui 3 in ospedale

17 gennaio - 19:26

Mentre ci sono territori che vedono confermata in toto la loro fornitura il Trentino dimezza i suoi numeri. L'assessora: ''La campagna di vaccinazioni anti Covid in Trentino va avanti come previsto, per lo meno nell’immediato''. Domani il richiamo per i primi vaccinati del 27 dicembre

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato