Contenuto sponsorizzato

La mucca resta bloccata nel lago, salvata dai pompieri

L'animale si è avvicinato al lago Spinale per bere, ma si è addentrato troppo nell'acqua. A causa della grande quantità di fango sul fondo, la mucca è rimasta bloccata e non è più riuscita a uscire dallo specchio d'acqua a circa sette metri dalla riva

Pubblicato il - 28 giugno 2019 - 17:33

CAMPIGLIO. Fuori programma per i vigili del fuoco di Madonna di Campiglio chiamati a intervenire a quota 2.100 metri per salvare una mucca. 

 

L'animale si è avvicinato al lago Spinale per bere, ma si è addentrato troppo nell'acqua. 

 

A causa della grande quantità di fango sul fondo, la mucca è rimasta bloccata e non è più riuscita a uscire dallo specchio d'acqua a circa sette metri dalla riva.

 

A quel punto il titolare di malga Boch ha allertato i soccorsi intorno alle 14 e sul posto sono subito arrivati i pompieri di zona.

 

I vigili del fuoco sono entrati nel lago e hanno legato l'animale con il lazo e piano piano sono riusciti a farlo uscire dall'acqua per riportarlo a riva.

 

Un'operazione comunque lunga per salvare la mucca, ma alla fine si è risolta nel migliore dei modi dopo un paio di ore d'intervento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 ottobre - 18:15

Il rapporto contagi/tamponi si attesta a 2,55%. Sono 15 i pazienti, 1 persona in più rispetto a ieri,ricoverati in ospedale, nessuno si trova in terapia intensiva. Il totale è di 6.662 casi e 471 decessi da inizio epidemia Covid-19

01 ottobre - 15:44

Oltre ai dettagli, riferiti dallo stesso medico veterinario ai militari del Cites, su come M49 abbia più volte tentato di scagliarsi contro la recinzione, M57 ripeta dei movimenti ritmati, Dj3 non si nutra per paura degli altri due esemplari, ecco cosa hanno riportato i carabinieri nella loro relazione: ''Si è ritenuto necessario ricorrere alla somministrazione quotidiana di integratore a base di acido gamma amminobutirrico, con effetto inibitorio del sistema nervoso centrale, per prevenire e controllare lo stato di stress di M49 (..) e M57''

01 ottobre - 17:31

Nel fine settimana è allerta arancione su tutto il territorio provinciale: sono attesi violenti nubifragi che porteranno con loro notevoli criticità. La protezione civile non esclude possano verificarsi smottamenti, allagamenti, frane e colate di fango: “Non avvicinatevi ai corsi d’acqua”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato