Contenuto sponsorizzato

Lago d'Iseo, dalle Torbiere spunta una rete da pesca di frodo di 200 metri

Non è la prima volta che si registrano fenomeni di bracconaggio all'interno della Riserva, pescatori in cerca di carpe, siluri e carassi, magari di grosse dimensioni, che poi abbandonano canne e materiali appena si avvicinano i controlli. Nel 2015 un sub si era impigliato in una rete e aveva perso la vita

Pubblicato il - 14 settembre 2019 - 12:57

SEBINO-FRANCIACORTA. Quasi 200 metri di rete da pesca di frodo, questo il recupero nella zona delle Lamette tra la Riserva naturale Torbiere del Sebino e la zona confine di Iseo e Clusane effettuato dal servizio di vigilanza ecologica Gev del Comunità montana. 

 

Una rete da cattura di pesci di grosse dimensioni. Non è la prima volta che si registrano fenomeni di bracconaggio all'interno della Riserva, pescatori in cerca di carpe, siluri e carassi, magari di grosse dimensioni, che poi abbandonano i materiali appena si avvicinano i controlli.

 

Le operazioni di recupero sono iniziate alcuni anno dopo le segnalazioni di alcuni sub e, soprattutto, l'evento costato la vita nel 2015 ad un bergamasco. Il 39enne, durante un’immersione con un altro appassionato terminata in tragedia. Il primo era dotato di un "rebreather", un dispositivo di respirazione che ricicla l’aria delle bombole, il secondo con le bombole tradizionali.

 

Il 39enne di Ponteranica, aveva infilato inavvertitamente piedi e pinne nella rete piazzata a 30 metri di profondità, non segnalata e sprovvista di codici di identificazione: aveva provato a disincagliare l’amico, ma senza successo. Era così riemerso per allertare i soccorsi, per poi inabissarsi nuovamente e nel tentativo di salvarlo gli aveva passato, inutilmente, la sua attrezzatura.

 

La guardia costiera ausiliaria del Sebino ha all’attivo quindici operazioni di recupero di reti di frodo e abbandonate nel lago. Questa, però, è la prima volta che si effettuano ritrovamenti di questo tipo in questa porzione della Riserva.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
24 giugno - 18:46
Fra i quattro nuovi casi due riguardano persone comprese nella fascia fra i 60 ed i 69 anni. Il rapporto contagi tamponi si attesta allo 0,26%
Politica
24 giugno - 19:27
Per discutere del tema dei grandi carnivori Fugatti si è recato a Roma, al Ministero dell’Interno. L’Oipa: “Senz’altro anche la ministra [...]
Cronaca
24 giugno - 16:15
Il match di ieri sera tra Germania e Ungheria è finito in pareggio sul 2 a 2: per festeggiare il suo goal Goretzka ha esultato facendo il gesto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato