Contenuto sponsorizzato

Mezzo da lavoro perde un pacco di chiodi che si spargono sull'asfalto: strada chiusa e spazzamento nella notte

È successo alla rotatoria di Condino: sulla carreggiata chiodi lunghi 8-9 centimetri. Li hanno rimossi i vigili del fuoco, la polizia locale e i carabinieri

Foto tratta da Facebook
Pubblicato il - 26 marzo 2019 - 12:51

TRENTO. Un incidente all'apparenza di poca importanza, ma che invece avrebbe potuto mettere in serio pericolo diverse persone. Lunedì sera nella valle del Chiese un mezzo in transito ha perso un pacco di chiodi che si sono sparsi sull'asfalto.

 

La zona interessata in particolare è la rotatoria di Condino, quella che porta al centro abitato. Forse complice la curva, un furgoncino o un'auto da lavoro avrebbe perso presumibilmente dal cassone un pacco di chiodi che sono finiti sulla sede stradale.

 

Immediato l'intervento dei vigili del fuoco volontari di Condino, della polizia locale della valle del Chiese e dei carabinieri. Le operazioni di spazzamento della strada, della rimozione di tutti i chiodi e di controllo per evitare che ne fossero rimasti sull'asfalto sono durate circa mezz'ora.

 

Il tratto di strada interessato è stato chiuso al transito fino a lavori ultimati ed è stato istituito un senso unico alternato per consentire la rimozione dei chiodi, lunghi circa 8-9 centimetri. L'intervento si è concluso sembra senza alcun danno per le automobili di passaggio: anche grazie al tempestivo intervento, nessuno avrebbe bucato.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 dicembre - 08:43

In vista delle festività natalizie il Governo ha introdotto nuove misure restrittive che fra le altre cose estendono l’effetto dei Dpcm già emanati. Dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 saranno vietati gli spostamenti tra Regioni diverse, mentre a ridosso del Natale saranno vietati anche quelli fra Comuni

03 dicembre - 10:17

Il sindaco di Longarone Roberto Padrin ha comunicato la decisione di sospendere l'attività scolastica in presenza fino al 12 dicembre. I troppi casi registrati nel Comune del Bellunese hanno spinto l'amministrazione a decidere "un atto a tutela di bambini, genitori, nonni e personale delle strutture" per rompere la catena infettiva. "Decisione sofferta ma l'unica possibile"

03 dicembre - 09:42

Sono diversi gli incidenti che hanno interessato il territorio altoatesino nella notte tra mercoledì 2 e giovedì 3 dicembre. Le abbondanti nevicate cadute sulla provincia hanno imbiancato le strade, rendendole scivolose. Interventi dei vigili del fuoco si sono resi necessari a Silandro, Naz-Sciaves e Chiusa

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato