Contenuto sponsorizzato

Minaccia con una pistola due persone nel bosco mentre tagliano la legna: denunciato un 55enne

I due sono fuggiti e hanno sporto denuncia ai carabinieri. I militari durante una perquisizione hanno trovato un'arma da softair

Pubblicato il - 24 aprile 2019 - 13:02

BASELGA DI PINÉ. Stavano tagliando la legna nel bosco, ma sono stati minacciati da un uomo che imbracciava una pistola. Che però potrebbe essere stata da softair. L'uomo è finito nei guai: denunciato.

 

È successo a Baselga di Piné: i due che erano intenti a tagliare la legna nel bosco hanno sporto denuncia ai carabinieri della stazione di Baselga. Sarebbero stati avvicinati nel bosco improvvisamente dall'uomo che avrebbe puntato loro contro una pistola urlando di andarsene perché lo avrebbero infastidito.

 

I due si sarebbero allontanati velocemente e si sono rivolti ai carabinieri. Che si sono messi sulle tracce dell'uomo: durante una perquisizione, anche della sua casa e della sua automobile, avrebbero trovato una pistola da softair, un'attività sportiva ludico ricreativa basata sulla simulazione di azioni militari.

 

L'arma da softair è stata sequestrata, l'uomo, un italiano di 55 anni, è stato denunciato a piede libero.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 18:52

Gli affari non girano nemmeno con le promozioni messe in campo con il "Black Friday" e tanti negozianti trentini si trovano in difficoltà. "Le persone hanno paura, non sono serene nel fare gli acquisti e questo sta avendo delle conseguenze disastrose su tutto il tessuto economico" ci dicono 

27 novembre - 19:40

Anche oggi, come quasi sempre negli ultimi giorni, si è verificato il sorpasso dei guariti rispetto ai nuovi contagiati trovati 

27 novembre - 18:46

Il presidente ha spiegato che, non domani, ma sabato 5 dicembre potrebbero tornare aperti i negozi e i centri con metratura superiore ai 240 metri quadri e sulle seconde case: ''A Natale dovrebbe essere tutta Italia zona gialla e quindi se la legge resta questa si potrà circolare tra le regioni''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato