Contenuto sponsorizzato

Minaccia con una pistola due persone nel bosco mentre tagliano la legna: denunciato un 55enne

I due sono fuggiti e hanno sporto denuncia ai carabinieri. I militari durante una perquisizione hanno trovato un'arma da softair

Pubblicato il - 24 aprile 2019 - 13:02

BASELGA DI PINÉ. Stavano tagliando la legna nel bosco, ma sono stati minacciati da un uomo che imbracciava una pistola. Che però potrebbe essere stata da softair. L'uomo è finito nei guai: denunciato.

 

È successo a Baselga di Piné: i due che erano intenti a tagliare la legna nel bosco hanno sporto denuncia ai carabinieri della stazione di Baselga. Sarebbero stati avvicinati nel bosco improvvisamente dall'uomo che avrebbe puntato loro contro una pistola urlando di andarsene perché lo avrebbero infastidito.

 

I due si sarebbero allontanati velocemente e si sono rivolti ai carabinieri. Che si sono messi sulle tracce dell'uomo: durante una perquisizione, anche della sua casa e della sua automobile, avrebbero trovato una pistola da softair, un'attività sportiva ludico ricreativa basata sulla simulazione di azioni militari.

 

L'arma da softair è stata sequestrata, l'uomo, un italiano di 55 anni, è stato denunciato a piede libero.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 agosto - 19:31

Ancora una volta vengono lanciati dati diversi rispetto alla realtà. Se si uniscono i numeri fin qui raggiunti al punto nascite nel mese di agosto, i parti sono stati 14, in linea rispetto al trend che si è delineato da quando ha riaperto. Futura: "I numeri dovrebbero chiamare a una riflessione, senza pregiudizi ideologici. Due sono i fattori cruciali: la salute e la sicurezza di partorienti e nascituri e la professionalità del personale sanitario"

23 agosto - 18:04

L'aggressione è avvenuta 4 di agosto. Il prorettore è stato vittima di una aggressione al termine della prima giornata di un congresso a Durban. E' stato portato al pronto soccorso e a distanza di circa due settimane è riuscito a ristabilirsi quasi completamente

23 agosto - 19:15

Ad accorgersi è stata la segretaria del Partito che ha deciso di postare su Facebook un messaggio per l'autore del furto. "Potranno portare via una targa, ma non riusciranno a cancellare i valori, la passione e l'impegno per la democrazia delle donne e degli uomini del Pd del Trentino"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato