Contenuto sponsorizzato

Mucca ferita e lasciata nel box sporco, un agricoltore rischia fino a 10 mila euro di multa

A scoprire il caso sono stati i carabinieri forestali. L'animale, molto sofferente, è stato immediatamente spostato in una zona adibita ad infermeria dove sarebbe dovuto stare fin dall'inizio

Foto da internet
Pubblicato il - 29 November 2019 - 16:28

BRESCIA. Una mucca frisona ferita gravemente ad una zampa e messa poi in un box sporchissimo ignorando le sue condizioni di salute.  

 

Rischia una multa di quasi 10 mila euro un allevatore bresciano, di Bedizzole, che è stato accusato dai Carabinieri Forestali di Gavardo, di aver tenuto l’animale in condizioni incompatibili con le gravi sofferenze che era costretto a sopportare.

 

La scoperta dei forestali è stata fatta durante una serie di controlli in diversi allevamenti zootecnici della provincia. L'animale, molto sofferente, è stato immediatamente spostato in una zona adibita ad infermeria dove sarebbe dovuto stare fin dall'inizio.

 

I controlli nell'allevamento sono poi proseguiti dopo la messa in sicurezza della mucca e sono stati rilevati ulteriori illeciti. In questo caso la sanzione amministrativa è stata di oltre 5 mila euro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 January - 13:54

Il 71enne era uscito per un'escursione di scialpinismo nell'area di Valcava in val dei Mocheni senza più fare rientro. A lanciare l'allarme i familiari. Purtroppo Mazzonelli è stato trovato senza vita

27 January - 12:31

Le immagini sono state riprese pochi giorni fa in Val di Fassa. In un primo momento si era pensato a dei lupi ma in realtà all’inseguimento dell’ungulato c’erano due cani. La forestale avvia gli accertamenti per risalire al proprietario degli animali

27 January - 12:22

Gli accertamenti della polizia locale della valle del Chiese sono ancora in corso per verificare anche la posizione dell'hotel e per capire se i clienti siano stati indotti a ritenere questo spostamento legittimo nonostante il centro benessere della struttura non fornisce prestazioni sanitarie

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato