Contenuto sponsorizzato

Muore a 47 anni colpito da un malore il baritono Lorenzo Muzzi

E' successo in Val di Sole. Nulla da fare per i sanitari, il suo cuore si è fermato prima di arrivare in ospedale 

Pubblicato il - 02 luglio 2019 - 09:27

MEZZANA. Il baritono Lorenzo Muzzi, 47 anni, è morto a causa di un malore che lo ha colpito mentre si trovava in Val di Sole dove vive da circa 5 anni.

 

L'uomo aveva in programma di recarsi ad una tradizionale sagra per suonare l'organo in chiesa ma purtroppo è stato colpito da un malessere.

 

L'allarme è stato dato immediatamente e sul posto si è portato il personale medico che ha cercato di soccorrere l'uomo. Il suo cuore, però, ha cessato di battere prima di giungere in ospedale.

 

Buzzi ha iniziato la sua carriera in giovane età esibendosi in numerosi teatri dalla Fenice di Venezia all'Opera di Roma fino ad arrivare al Teatro San Carlo di Napoli. Dal marzo del 2014 abitava in Val di Sole, dove si era già esibito in diversi concerti lirici.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 20:54
L'esecutivo comunale è composto da 4 donne: 2 in quota Partito democratico, una rappresentante per Azione-Unione e Insieme. Il primo cittadino, Franco Ianeselli, ha delineato la Giunta a palazzo Thun chiamata a guidare Trento per i prossimi 5 anni: "Lavoriamo per la città in un'ottica di sostenibilità ecologica, economica, sociale e istituzionale"
29 settembre - 19:46

Sono 25 fino a questo momento le classi messe in quarantena perché sono stati riscontrati alunni positivi, ma 9 di queste hanno già terminato il periodo di isolamento mentre le altre 16 dovrebbero concludere questa misura tra pochi giorni

29 settembre - 20:36

L’assessore all’istruzione parla di “discriminazione ai danni dei nostri cittadini” ma l’unica ad aver discriminato qualcuno è la Provincia di Trento, così come stabilito da un giudice. Se un tribunale, di fronte a un ricorso di un cittadino, applica le leggi la colpa non è sua ma di quella Giunta incapace di scrivere un provvedimento degno di questo nome

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato