Contenuto sponsorizzato

Non ce l'ha fatta Federico Goller, precipitato dalla via ferrata Sallagoni. Muore a solo 29 anni. La famiglia ha autorizzato la donazione degli organi

L'incidente era avvenuto lunedì 4 novembre. Era precipitato per circa 6 metri nel torrente dopo aver sbattuto contro le rocce. Il 29enne è morto nella mattina di oggi

Pubblicato il - 06 novembre 2019 - 18:39

TRENTO. Non ce l'ha fatta Federico Goller, il 29enne precipitato lunedì 4 novembre dalla via ferrata Sallagoni a Drena. La famiglia ha autorizzato la donazione degli organi, una scelta importante in un momento molto difficile.  

 

Il 29enne di Trento stava affrontando la parte finale della ferrata quando è scivolato da un'altezza di circa 6 metri per cadere, sbattere contro le rocce e finire nel torrente.

 

L'allerta era scattata poco dopo le 16, la ragazza ha lanciato l'allarme e sul posto si sono portati immediatamente i soccorsi. 

 

Una ventina gli operatori chiamati in causa tra personale sanitario, vigili del fuoco di Drena e soccorso alpino e speleologico delle stazioni di Riva del Garda, Trento-Monte Bondone e valle di Ledro.

 

In azione anche carabinieri, vigili del fuoco di Dro e il corpo di Calavino in supporto con le fotoelettriche per illuminare l'area, mentre da Trento si era levato in volo l'elicottero che nel giro di pochi minuti era atterrato al campo sportivo di Drena. 

 

Un'operazione resa complicata e delicata a causa della zona impervia di intervento, ma anche per l'arrivo del buio.  I soccorritori e l’equipe dell’elisoccorso erano riusciti a raggiungere Goller a piedi in quanto il luogo dell’incidente non permetteva l’utilizzo del verricello.

 

Dopo aver stabilizzato e imbarellato il 29enne, gli operatori del soccorso alpino lo avevano portato fino alla strada soprastante nei pressi di castel Drena, tramite manovre di corda e un sistema di contrappesi.

 

Da lì con l’ambulanza era stato portato fino al campo sportivo di Drena e imbarcato sull’elicottero per il trasferimento all’ospedale del capoluogo.

 

Le condizioni del 29enne erano apparse fin da subito estremamente gravi. Dopo aver trascorso la notte nel reparto di rianimazione, Goller non ce l'ha fatta. Il giovane di Trento è, purtroppo, morto nella mattina di oggi, mercoledì 6 novembre.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 maggio - 06:01

Per ogni settore, per ogni assessorato, per ogni ambito, per ogni tema da affrontare la giunta leghista ha creato, crea e probabilmente creerà una specifica ''task force'' sempre annunciata con squilli di trombe e della quale, il più delle volte, poi non si ha più notizia. Ora potrebbe arrivare la task force che vigila le task force

27 maggio - 19:23

Asili nido aperti dall’8 giugno? Il comune di Trento e i sindacati avvertono: “Apertura solo con linee guida chiare e coinvolgendo genitori e insegnanti, no alle fughe in avanti”. L'assessora: “Al momento, disponendo solo di un documento provvisorio, non ci sono le condizioni per garantire la riapertura”

27 maggio - 20:52

In quanto presidi della montagna i rifugi avranno l’obbligo di apertura dal 20 giugno al 20 settembre. Quindi sarà dovere essere aperti, per garantire fruibilità al sistema turistico. Il vademecum informativo che permette di disciplinare l'accesso ai rifugi questa estate e che rappresenta la garanzia di sicurezza per escursionisti ed operatori

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato