Contenuto sponsorizzato

Non riesce a vendere la droga e dà in escandescenza al parco aggredendo un vigile urbano

E' successo a Bolzano. L'uomo, un pachistano, è stato portato in caserma e successivamente è stato necessario l'intervento sanitario e il ricovero al reparto di psichiatria dell'ospedale del capoluogo altoatesino

Pubblicato il - 31 gennaio 2019 - 17:40

BOLZANO. E' rimasto ferito in modo lieve un vigile urbano di Bolzano mentre cercava di bloccare un uomo andato in escandescenza nel parco della stazione del capoluogo altoatesino.

 

Secondo la ricostruzione fatta dalle forze dell'ordine, un pakistano, si trovava nel parco. Ad un certo punto ha tentato di vendere della droga a una donna che stava attraversando la zona ma al suo diniego è andato in escandescenza, scagliando un oggetto contro il marito della donna.

 

A quel punto è stato dato l'allarme e sul posto si sono portati i vigili urbani che hanno cercato di fermare l'uomo. Solo a fatica gli agenti sono riusciti ad ammanettarlo. La rabbia dell'uomo è continuata al comando dei vigili urbani tanto da dover chiedere l'intervento sanitario e il ricovero al reparto di psichiatria di Bolzano.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 19:26

Sono 478 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 51 in alta intensità. Sono stati trovati 143 positivi a fronte dell'analisi di 2.235 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,4%

24 novembre - 19:49

Un'operazione di questo tipo non era mai stata messa in campo nemmeno nella prima ondata ma la situazione è preoccupante e i positivi sono diversi sia tra i permanenti che nella protezione civile. Lo screening con tamponi molecolari avverrà a partire da mercoledì

24 novembre - 21:37

L'Apss ha elaborato nuove linee guida per la gestione dei casi positivi nei luoghi di lavoro. Un intervento sollecitato anche da Cgil, Cisl e Uil in quanto in materia Covid, isolamenti e quarantene le procedure sono diventate piuttosto caotiche

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato